A+ A A-
 

Il classico hard rock old style dei Gallows Pole Il classico hard rock old style dei Gallows Pole Hot

Il classico hard rock old style dei Gallows Pole

recensioni

titolo
This Is Rock
etichetta
Pure Steel Records
Anno

TRACKLISTING

1. Summerdays

2. Heaven Knows

3. Midnight Gambler

4. Point Of No Return

5. You Got Me

6. Daylight

7. When I Sleep

8. Move On Out

9. When You Love

Total Playing Time: 40:42 min

 

LINE-UP

Alois Martin Binder – vocals, guitars,

bass

Dina Höblinger – vocals

Harald Prikasky – guitars

Harry El Fischer – guitars, vocals

Andy Wagner – drums

 

opinioni autore

 
Il classico hard rock old style dei Gallows Pole 2019-09-10 09:34:23 Federico Orano
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Federico Orano    10 Settembre, 2019
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

I Gallows Pole sono una band austriaca condotta dal mastermind Alois Martin Binder , che si occupa di voce, basso e chitarra. Da oltre quattro decadi sulle scene, il gruppo continua a pubblicare imperterrito nuovi dischi e dopo il piacevole “Doors Of Perception ” del 2016 ore è tempo di tornare in pista.

“This Is Rock” dice già tutto dal titolo; non troviamo nulla di nuovo rispetto al passato della band, se non nove brani di classico rock, di quello che sembra essersi fermato negli anni Settanta e Ottanta. Bisogna ammettere che alcuni momenti che incontriamo durante l'ascolto non sono affatto male come dimostrano “Summerdays” e “Midnight Gambler” (anche se il refrain viene ripetuto un po' troppo) senza dimenticare la malinconica “Point Of No Return”. E' piuttosto chiaro che i Deep Purple siano una chiara ispirazione per i Gallows Pole e lo si deduce facilmente all'ascolto di brani come “You Got Me”. Il gruppo introduce anche la voce femminile di Dina Höblinger che compare durante la tracklist in particolare nella song “Heaven Knows”, tra le più riuscite del disco, e in “When I Sleep”.

Il nono album in carriera per i Gallows Pole è decisamente piacevole, ma pesa l'assenza di qualche bella hit capace di restare in testa e di invogliare di nuovo all'ascolto.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Gli Ironsword non convincono
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Heavy Rock Radio: alcuni classici cantati da Jorn
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ritornano i Mystery Blue, senza infamia e senza lode
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Easy Action, golosa ristampa per gli amanti dell'AOR degli anni 80
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quarto album per i nostri Lunarsea: il migliore della loro carriera
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Hazzerd si confermano su standard qualitativi elevati
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Gli Alkira non entusiasmano
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Classic rock da gustare senza indugi. Fidatevi dei veterani Mallet!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I canadesi Sophist sono rimandati al prossimo lavoro (di prossima uscita)
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un buon debutto per gli americani Frogg, ma con qualcosa da migliorare per il futuro
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un debut album discreto per i blackened death metallers americani Deadspawn
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Molto interessante, seppur breve, il debut EP dei canadesi Unburnt
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla