A+ A A-
 

Un secondo lavoro molto convincente per i deathsters americani Gatecreeper Un secondo lavoro molto convincente per i deathsters americani Gatecreeper

Un secondo lavoro molto convincente per i deathsters americani Gatecreeper

recensioni

titolo
Deserted
etichetta
Relapse Records
Anno

PROVENIENZA: U.S.A. 

GENERE: Death Metal 

FFO: Dismember, Grave, Bolt Thrower, Benediction, Crowbar 

LINE UP: 
Chase H. Mason - vocals 
Eric Wagner - guitars 
Jack Maniacky - guitars 
Sean Mears - bass 
Matt Arrebollo - drums 

TRACKLIST: 
1. Deserted [05:20] 
2. Puncture Wounds [02:47] 
3. From the Ashes [03:59] =VIDEO= 
4. Ruthless [03:37] 
5. Everlasting [04:15] =ASCOLTA= 
6. Barbaric Pleasures [02:55] 
7. Sweltering Madness [05:00] 
8. Boiled Over [04:11] =ASCOLTA= 
9. In Chains [03:11] 
10. Absence of Light [04:20] 

Running time: 39:35 

opinioni autore

 
Un secondo lavoro molto convincente per i deathsters americani Gatecreeper 2019-10-09 14:25:37 Daniele Ogre
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Daniele Ogre    09 Ottobre, 2019
Ultimo aggiornamento: 09 Ottobre, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Secondo album per gli statunitensi Gatecreeper, a tre anni di distanza dal buon debutto "Sonoran Depravation", prodotto come quest'ultimo "Deserted" da Relapse Records. Questa seconda fatica della band dell'Arizona rappresenta un notevole passo avanti per i nostri, che dimostrano che i tre anni intercorsi tra un lavoro e l'altro, riempiti da un considerevole numero di live, hanno portato ad una maggiore consapevolezza dei propri mezzi e, di conseguenza, ad una maggiore maturità. Non cadete in inganno: i Gatecreeper sono sempre estremamente devoti ai Dismember - l'influenza della storica band svedese resterà, credo, una componente primaria nel sound dei nostri -, ma hanno saputo ampliare il loro spettro sonoro con pesanti e marziali passaggi tipici dello UK Death (Bolt Thrower, Benediction), ed anche con momenti più 'fangosi' che potranno senza dubbio accendere l'attenzione dei die hard fans di Crowbar e compagnia Sludge. Riassunto di questa maturazione lo troviamo nell'opening/title-track, così come nel singolo "From the Ashes". Ma come detto, la "componente Dismember" rimane primaria, non mancano dunque momenti più prettamente Swedish, come ad esempio le rapide e ferali "Puncture Wounds" e "Barbaric Pleasures", mentre di contro abbiamo una "Ruthless" quasi militaresca nel suo incedere, tanto che sembra uscita dritta dritta da un album dei Bolt Thrower.
Un esame superato in scioltezza da parte dei Gatecreeper, capaci d'indirizzare la propria proposta verso lidi più personali già dal secondo album, più velocemente dunque di altri gruppi che hanno, al momento, una maggiore visibilità. La strada intrapresa è quella giusta e se nel prossimo lavoro il quintetto di Tucson saprà ampliare maggiormente la personalità potremmo davvero sentirne delle belle.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Il gran ritorno degli As I Lay Dying, pionieri del metalcore, con un album spettacolare
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dopo dieci anni di silenzio, per i Konkhra un come back che sotto certi aspetti delude
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i canadesi Necronomicon un altro lavoro che non va oltre una semplice sufficienza
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Power metal melodico di gran fattura per gli spagnoli Arenia
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sorprende in positivo il debut EP dei canadesi Anomalism
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debut album dei belgi Orthanc
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un buon power metal melodico e dinamico dalla Spagna coi Nocturnia
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debutto degli Hunter vince e convince
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla