A+ A A-
 

Interessante il mix tra sound centro-europeo e svedese dei Sathamel Interessante il mix tra sound centro-europeo e svedese dei Sathamel Hot

Interessante il mix tra sound centro-europeo e svedese dei Sathamel

recensioni

gruppo
titolo
Horror Vacui
etichetta
Autoproduzione
Anno

PROVENIENZA: U.K. 

GENERE: Black/Death Metal 

FFO: Behemoth, Hate, Deicide, Marduk 

LINE UP: 
Kruk - vocals
KVN - guitars
Cygnus- guitars
Nadir - bass
Reykr - drums 

TRACKLIST: 
1. Libera Me [05:50] 
2. Horror Vacui [04:32] 
3. Raise Flame from Ash [02:38] 
4. A New Age of Lycanthropy [04:20] 
5. The Devil's Hand [03:55] 
6. Whispers of a Husk [03:48] =ASCOLTA= 
7. Świt [03:55] =ASCOLTA= 
8. There Where Is No time [03:53] 
9. Of Spilled Wine and Broken Glass [07:40] =ASCOLTA= 

Running time: 40:31 

opinioni autore

 
Interessante il mix tra sound centro-europeo e svedese dei Sathamel 2019-12-08 18:35:57 Daniele Ogre
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    08 Dicembre, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Primo full - autoprodotto - per gli inglesi Sathamel, black/death metallers formatisi nel 2012 col nome Sheol e che han preso poi l'attuale nome l'anno dopo; dopo un demo, un EP ed un Live Album (?!?), la band britannica avrebbe dovuto debuttare su lunga distanza nel 2017, salvo poi cancellare la pubblicazione - per il "gossip" vi rimando alla pagina su Metal Archives degli stessi Sathamel , arrivando infine ai giorni nostri ed alla pubblicazione la scorsa primavera di "Horror Vacui". Stilisticamente c'è ben poco di britannico nei Sathamel, il cui sound risulta essere invece un buon mix tra la potenza del Black/Death centro-europeo (Behemoth, Hate) e la feroce violenza del Black svedese (Marduk). Già dall'opening track "Libera Me" si nota come l'allora quintetto inglese - della formazione che ha registrato "Horror Vacui" son rimasti tre componenti su cinque - sia votato all'attacco frontale: nonostante l'inserimento (non ridondante) di elementi orchestrali, il focus dell'album è incentrato soprattutto su una sezione ritmica tellurica ed un riffingwork tagliente, la cui unione ci porta all'ascolto di nove brani dall'aurea maligna, un lotto di brani feroci che, seppur non brillino per chissà quale originalità, riescono a colpire nel segno anche grazie ad una durata media dei pezzi abbastanza bassa.
Non aspettatevi insomma alcuna novità, visto che con i Sathamel nulla di nuovo vi è sotto il sole, ma potete star certi che l'ascolto di "Horror Vacui" può risultare ben soddisfacente, specie se siete amanti di queste sonorità. La band inglese è stata capace di mettere insieme dei brani che convincono, che siano più 'ragionati' e ben arrangiati come la title-track o diretti e sparati a tutta come "Raise Flame from Ash". Nell'insieme, insomma, un debut album più che buono.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I Fireforce proseguono sulla loro strada
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Compilation per i trent'anni dei Warpath
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una bruttissima produzione è il tallone d'Achille del debutto degli Infected Humans
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Superiore anche al predecessore il secondo album dei canadesi Fractal Generator
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Dragony hanno raggiunto la perfezione
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dread Sovereign: i terribili sovrani del doom
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Ruins Of Elysium, quando il piacevole artwork trae in inganno
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Super old school la proposta degli Eternal Evil
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un EP che passa facilmente in sordina quello degli svedesi Curse Of Eibon
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Northern Flame ed il power di scuola scandinava
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli In My Ashes tornano con un EP dal sound e stile rinnovati e più decisi
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i fan dei Vader e con un tocco di melodia, ecco il debutto degli americani Crusadist
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla