A+ A A-
 

Dalle ceneri dei Calice nasce questo bel disco targato Sign X Dalle ceneri dei Calice nasce questo bel disco targato Sign X Hot

Dalle ceneri dei Calice nasce questo bel disco targato Sign X

recensioni

gruppo
titolo
Like A Fire
etichetta
Pride & Joy Music
Anno

Line-up:
Sebastian Zierof - vocals, guitars
Oliver Scheer - guitars
Steve Lagleder - bass, backing vocals
Michael Mehl - drums, backing vocals
Michel Jotzer - keyboards, backing vocals

Tracklist:
1. Fall
2. Elements
3. Storm
4. Rain
5. Shine
6. Free Your Mind
7. Crush
8. Chasing the Wind
9. Sign
10. Koda X

opinioni autore

 
Dalle ceneri dei Calice nasce questo bel disco targato Sign X 2019-12-11 11:30:45 Celestial Dream
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Celestial Dream    11 Dicembre, 2019
Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre, 2019
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Per finire l'annata nel migliore dei modi ci aiutano anche i Sign X, band tedesca in arrivo da Amburgo che nasce dalle ceneri dei Calice. Questi utimi, dopo aver rilasciato sette dischi, visto l'abbandono di alcuni componenti, hanno deciso di ripartire e proseguire con un nuovo nome.

“Like A Fire” è caratterizzato da un bell'hard rock che unisce le sonorità degli anni Settanta (con l'hammond che accompagna ad esempio “Elements”), ma con un sound piuttosto attuale. Il risultato è davvero interessante, visto che pezzi come “Storm” e “Shine” mostrano come la band sappia comporre songs dal forte impatto melodico, con arrangiamenti ben costruiti sulle tastiere di Michel Jotzer. Sebastian Zierof svolge bene il suo lavoro al microfono, anche nella dinamica “Rain”, tra bei cambi di atmosfera per quasi sette minuti di intenso hard rock, nella graffiante “Free Your Mind” ed infine nella favolosa ed emozionante ballatona “Crush”.

Un lavoro vario e dinamico questo “Like a Fire”, capace di appassionare e farsi ascoltare più volte con piacere. Prendete carta e penna e segnatevi questo nome: Sign X.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Damnation Gallery: l'inferno può attendere.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Synthetic: un mix di varie sonorità che potrebbe colpire più di qualche ascoltatore!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un "Best of" per ripercorrere la carriera di Mark Boals con le sue band
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Con questo quarto album i Marche Funèbre mostrano una crescita esponenziale
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un altro ritorno a lungo atteso con gli olandesi Arsebreed
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Un debut album non propriamente per tutti quello dei Greybeard
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un po' troppi generi e sottogeneri convivono nel sound del debut album degli Aal
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ai Memoremains serve una chitarra più protagonista
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Prodotti del genere lasciano il tempo che trovano: tornano i Tension Rising!
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Nyxem propongono un album interamente realizzato con sintetizzatori e suoni campionati
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Winter Nights: Un melodic death poco melodic e tanto death
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla