A+ A A-
 

I veri cultori di queste sonorità sapranno dare il giusto peso ad un bel disco come questo “ Radiocarbon” degli House Of Shakira  I veri cultori di queste sonorità sapranno dare il giusto peso ad un bel disco come questo “ Radiocarbon” degli House Of Shakira Hot

 I veri cultori di queste sonorità sapranno dare il giusto peso ad un bel disco come questo “ Radiocarbon” degli House Of Shakira

recensioni

titolo
Radiocarbon
etichetta
Frontiers Music
Anno

Tracklist:
1. Herd Instinct
2. One Circumstance
3. Not Alone
4. Radiocarbon
5. A Tyrant´s Tale
6. Delusion
7. Save Yourself
8. Sweet Revenge
9. Scavenger Lizard
10. Like a Fool
11. Falling Down

Line-up:
Per Schelander - Bass, Backing vocals, Percussion
Mats Hallstensson - Lead Guitar, Backing vocals, E-bow
Martin Larsson - Drums
Andreas Novak - Lead Vocals, Backing vocals, Handclap...
Anders Lundström - Guitar

opinioni autore

 
I veri cultori di queste sonorità sapranno dare il giusto peso ad un bel disco come questo “ Radiocarbon” degli House Of Shakira 2019-12-12 10:50:50 Federico Orano
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Federico Orano    12 Dicembre, 2019
Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre, 2019
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Melodic hard rock e Svezia vanno da sempre d'accordo; gli House Of Shakira calcano le scene dal lontano 1991, anno di fondazione, mentre per il debutto si dovrà attendere il 1997 con "Lint". Insomma stiamo parlando di una band di veterani, e questo loro nuovo “Radiocarbon” dimostra quanto la band abbia ancora da dire.

Il gruppo nordico unisce sapientemente melodie raffinate con la giusta dose di potenza e groove creando un sound davvero convincente a partire dall'accoppiata “One Circumstance”-”Not Alone” posta all'inizio Un ruolo fondamentale nella buona riuscita di questo lavoro ce l'ha senza dubbio il singer Andreas Novak, con un timbro caldo e pieno che ben si adatta ai pezzi. Al resto ci pensa un songwriting tutt'altro che banale come dimostra “Delusion”, pezzo ricercato sia dal punto di vista strumentale sia nelle linee vocali. Non aspettatevi quindi il classico disco da un ascolto e via; qui i pezzi pur essendo melodici hanno bisogno di alcuni ascolti per essere davvero apprezzati. Rocciosa ma ancora una volta altamente catchy “Scavenger Lizard” colpisce e convince così come la title track capace di trasmettere vibrazioni convincenti.

Gli anni passano, ma gli House Of Shakira rimangono con la loro qualità. Non riceveranno mai forse le attenzioni meritate ma i veri cultori di queste sonorità sapranno dare il giusto peso ad un bel disco come questo “Radiocarbon”.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Quarto album per i nostri Lunarsea: il migliore della loro carriera
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Hazzerd si confermano su standard qualitativi elevati
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un secondo album interessante ma non perfetto per i nostrani Straight To Pain
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Thy Catafalque ed un sound pressoché unico
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ritorno di  Mikael Erlandsson risponde al nome di Autumn’s Child
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Gli Alkira non entusiasmano
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Classic rock da gustare senza indugi. Fidatevi dei veterani Mallet!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I canadesi Sophist sono rimandati al prossimo lavoro (di prossima uscita)
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un buon debutto per gli americani Frogg, ma con qualcosa da migliorare per il futuro
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un debut album discreto per i blackened death metallers americani Deadspawn
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Molto interessante, seppur breve, il debut EP dei canadesi Unburnt
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla