A+ A A-
 

Mystic Prophecy: un ritorno convincente con un disco quadrato che accende l'inizio del 2020 Mystic Prophecy: un ritorno convincente con un disco quadrato che accende l'inizio del 2020

Mystic Prophecy: un ritorno convincente con un disco quadrato che accende l'inizio del 2020

recensioni

titolo
Metal Division
etichetta
Rock Of Angels Records
Anno

Line up:
Roberto Dimitri Liapakis - Vocals
Markus Pohl – Lead & Rhythm Guitar
Evan K – Lead & Rhythm Guitar
Joey Roxx – Bass
Hanno Kerstan – Drums

 

Tracklist:
01 - Metal Division
02 - Eye To Eye
03 - Hail To The King
04 - Here Comes The Winter
05 - Curse Of The Slayer
06 - Dracula
07 - Together We Fall
08 - Die With The Hammer
09 - Reincarnation
10 - Mirror Of A Broken Heart
11 - Victory Is Mine

opinioni autore

 
Mystic Prophecy: un ritorno convincente con un disco quadrato che accende l'inizio del 2020 2020-01-09 13:43:35 Federico Orano
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Federico Orano    09 Gennaio, 2020
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Potente come un macigno si scaglia sull'ascoltatore questo nuovo “Metal Division” ad opera dei Mystic Prophecy.

Tanti album e tour alle spalle e questo “Metal Division” potrebbe addirittura essere l'album della consacrazione per una band sempre rimasta un po' in ombra.
Già dalla title track che apre il disco, la band tedesca mostra una carica sonora importante con un brano dal forte impatto in pieno stile Brainstorm. La tracklist è un vero candelotto di dinamite che si accende con la quadrata “Eye To Eye” e si esalta con la portentosa “Curse Of The Slayer” di chiara scuola Iced Earth. Pur con la presenzza di un paio di pezzi leggermente anonimi, la tracklist riesce a rimanere solida con un finale di nuovo coinvolgente grazie alla powerozza “Mirror Of A Broken Heart” e soprattutto all'aggressiva “Victory Is Mine” con una partenza heavy/thrash fatta di riffoni pesanti ed il cantato aggressivo di Roberto Dimitri Liapakis che ci porta a manina fino ad un bel refrain di nuovo molto Brainstorm-style.

Per partire col piede giusto in questo 2020 metallico il consiglio è di spararsi "Metal Division" a tutto volume; potenza a vagonate e la giusta dose di melodia sono sicuramente presenti nelle undici nuove tracce firmate Mystic Prophecy!

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I capitolini Enemynside tornano con un thrash onestissimo e funzionante
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Wormhole: quando lo Slam/Brutal incontra il Progressive Death di scuola canadese
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Eighty One Hundred: Heavy Metal fumante e melodico per la band campana!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Delirium: il solito Pagan Black Metal.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

I canadesi Sophist sono rimandati al prossimo lavoro (di prossima uscita)
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un buon debutto per gli americani Frogg, ma con qualcosa da migliorare per il futuro
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un debut album discreto per i blackened death metallers americani Deadspawn
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Molto interessante, seppur breve, il debut EP dei canadesi Unburnt
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Congiura: quando la fenice rinasce dalle sue ceneri
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dalla Russia un buon prodotto Melodic Death/Black da parte della one man band Doom Rot
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla