A+ A A-
 

Speed Metal ottantiano, NWOBHM e Black/Punk: la ricetta vincente degli adrenalinici Midnight Speed Metal ottantiano, NWOBHM e Black/Punk: la ricetta vincente degli adrenalinici Midnight Hot

Speed Metal ottantiano, NWOBHM e Black/Punk: la ricetta vincente degli adrenalinici Midnight

recensioni

gruppo
titolo
Rebirth by Blasphemy
etichetta
Metal Blade Records
Anno

PROVENIENZA: U.S.A. 

GENERE: Speed/Black Metal 

FFO: Venom, Toxic Holocaust, Motörhead, Hellhammer, Speedwolf, Darkthrone 

LINE UP: 
Athenar - vocals, all instruments 

TRACKLIST: 
1. Fucking Speed and Darkness [03:58] =VIDEO= 
2. Rebirth by Blasphemy [03:07] =ASCOLTA= 
3. Escape the Grave [02:47] 
4. Devil's Excrement [02:15] 
5. Rising Scum [04:01] =ASCOLTA= 
6. Warning from the Reaper [04:05] 
7. Cursed Possessions [02:23] 
8. Raw Attack [03:49] 
9. The Sound of Hell [03:16] 
10. You Cand Drag Me Through Fire [04:04] 

Running time: 33:45 

opinioni autore

 
Speed Metal ottantiano, NWOBHM e Black/Punk: la ricetta vincente degli adrenalinici Midnight 2020-01-24 19:10:02 Daniele Ogre
voto 
 
4.5
Opinione inserita da Daniele Ogre    24 Gennaio, 2020
Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Nati come solo project di Athenar quando ancora era nei Boulder, i Midnight hanno col tempo raccolto il frutto dell'incessante lavoro del mastermind ed unico membro effettivo, arrivando al deal con Metal Blade, che si occupa di licenziare il quarto album del polistrumentista di Cleveland, "Rebirth by Blasphemy". Così come i connazionali Toxic Holocaust, i Midnight sono la dimostrazione che basta veramente poco per tirare fuori album che all'ascolto risultano estremamente esaltanti (ma mai quanto vederli dal vivo, ve lo assicuro): una manciata di riff, uno stile vecchio di 40 anni ma che riesce a suonare incredibilmente attuale, una serie di testi semplici ed "ingenuamente cattivi" e tanta, tantissima attitudine. Dopo un album come "Sweet Death and Ecstasy", in cui è quasi sembrato che Athenar trattenesse la sua furia, con "Rebirth by Blasphemy" la suddetta furia è tornata con la potenza di un tornado: l'artista statunitense molla gli ormeggi al primo secondo di "Fucking Speed and Darkness" - vogliamo dirlo?, probabilmente il miglior pezzo mai partorito dai Midnight - e con riff semplici ma efficaci ed una seziona ritmica arrembante caricano a testa bassa per la mezz'oretta circa di questo lavoro. Manco a dirlo, le soluzioni stilistiche sono quanto di più semplice ed ottantiano possa venirvi in mente: prendete Venom, Hellhammer, Motörhead, Speedwolf ed il meglio dello vecchissimo Speed Metal, buttate nel calderone velleità NWOBHM ed un Black/Punk darkthroniano ed il gioco è fatto.
Inutile dire che "Rebirth by Blasphemy" è uno di quegli album da ascoltare tutto d'un fiato, con 10 brani su 10 estremamente funzionali e, sì mi ripeto, esaltanti, tra i quali spiccano senza dubbio "Fucking Speed and Darkness", "Rising Scum", "Escape the Grave" e la martellante "Cursed Possession". Athenar con i suoi Midnight non delude mai, e "Rebirth by Blasphemy" non fa eccezione; grezzi, 'ignoranti', diretti come pochi... i Midnight si amano, punto. E se ancora non l'avete fatto, alla prima possibilità correte a vederli dal vivo.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Michael Thompson Band: un live di classe
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I russi Horror God colpiscono con le loro frenetiche dissonanze
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un nuovo lavoro dopo ventiquattro anni per i polacchi Funeral Cult
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Appena sufficiente la prova dei belgi Fractured Insanity: un risultato finale che delude
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il nuovo, agghiacciante Capitolo di Nott...
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Heavy/thrash dall'Australia con i Demonhead
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Se vi piacciono i Macabre, non potete perdervi i canadesi Tales of the Tomb
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un EP tutto sommato soddisfacente per i tech-death metallers canadesi Moosifix
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Myrholt, un disco dispersivo che avrebbe potuto dare molto di piú.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Myrholt, le uscite che non servono..
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il quarto capitolo delle raccolte dei Mesmerize
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Fallen: Un metal vecchio stampo purtroppo poco convincente
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla