A+ A A-
 

I russi Horror God colpiscono con le loro frenetiche dissonanze I russi Horror God colpiscono con le loro frenetiche dissonanze Hot

I russi Horror God colpiscono con le loro frenetiche dissonanze

recensioni

titolo
Cursed Seeds
etichetta
Lavadome Productions
Anno

PROVENIENZA: Russia 

GENERE: Black/Death Metal 

FFO: Ulcerate, Gorguts, Aosoth, Deathspell Omega, Immolation 

LINE UP: 
Max "Shaman" Stepanov - vocals 
Pavel "Arte" Smirnov - guitars 
Sergey "Bor" Borisov - guitars, bass 
Lev Kurgansky - drums 

TRACKLIST: 
1. Cursed Seeds [04:52] 
2. Age of Madness [05:36] =ASCOLTA= 
3. They Were Behind the Barbed Wire feat. guest solo from Kevin Hufnagel (Gorguts) [05:41] =ASCOLTA= 
4. We Built These Walls Ourselves [06:07] 
5. Sunset [05:23] =ASCOLTA= 
6. Face of War [05:17] 
7. Throne [03:13] 

Running time: 36:09 

opinioni autore

 
I russi Horror God colpiscono con le loro frenetiche dissonanze 2020-02-23 15:58:13 Daniele Ogre
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    23 Febbraio, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Devo ammettere che non avevo la minima idea di chi fossero gli Horror God, prima che il promo del loro "Cursed Seeds" arrivasse in redazione, ma come si suol dire: "Meglio tardi che mai!"; attiva dal 2006, la band russa è stata alquanto parca a produzione, tanto che questo in esame è solo il loro terzo album ed arriva a ben sette anni di distanza dal precedente "Planet of Ruins". Gli Horror God riescono letteralmente ad impressionare per la loro proposta, grazie ad un impatto estremamente diretto e violento con sferzate Blackened che ricordano gli Immolation, le folli dissonanze figlie delle influenze di Ulcerate e Gorguts, le cupe atmosfere avanguardistiche à la Deathspell Omega/Aosoth; il risultato di questo mix è un disco altamente vario, visto che si passa da brani più marcatamente Death Metal come la title-track e "Age of Madness", ad altri che mettono in risalto il lato più schizofrenico dei nostri, su tutti il singolo "They Were Behind the Barbed Wire", highlight assoluto dell'album in cui tra l'altro troviamo come ospite Kevin Hufnagel dei Gorguts. Obiettivo principale della band moscovita sembra essere a tutti gli effetti quello di spiazzare l'ascoltatore, in un frenetico rincorrersi tra passaggi più "classici" e stilettate dissonanti, il tutto eseguito con una fluidità che mette in risalto le grandi doti dei Nostri.
Gli Horror God sono l'ennesima dimostrazione che bisogna guardare anche al mercato est europeo per trovare dei gruppi che siano decisamente degni di nota; come me, credo che anche molti altri non abbiano tutt'ora conoscenza di questa band, e "Cursed Seeds" è decisamente il modo migliore per andare alla loro scoperta.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

FM: la classe che non tramonta!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
EX: da Verona un invito a lottare.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'attesissimo ritorno dei One Desire
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Colpisce per essere un 'semplice' album Death Metal questo terzo dei tedeschi Sabiendas
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'assalto nichilista degli Henry Kane di Jonny Pettersson  dei Wombbath
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gomorra, per i fans degli Iced Earth
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Warrior Within: tra luci ed ombre
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Killitorous: come fare i cazzoni suonando musica impressionante
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Angel Grinder debuttano con un Death/Thrash old school impressionante
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annotatevi il nome dei Breaking The Silent!
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Solar Flare: nulla da salvare
Valutazione Autore
 
0.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Buonissima seconda prova per i tedeschi Bloodred
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla