A+ A A-
 

MEDIOEVO ED OSCURITA' DALLA FRANCIA MEDIOEVO ED OSCURITA' DALLA FRANCIA Hot

MEDIOEVO ED OSCURITA' DALLA FRANCIA

recensioni

titolo
“Echoes From The Stone Keeper”
etichetta
Season of Mist/ Those Opposed Records
Anno

Line Up:

 

Aldébaran : chitarra, basso, tastiere, cori
Cervantes : voce
Aboth : batteria

 

Tracklist:

 

 

1. Subterranean Corridor 01:21  
2. Under The Sign Of Arcanum 03:33  
3. Wyvern Solitude Chant 06:51  
4. Echoes from the Stone Keeper 03:45  
5. March of the Sylvan Beasts 04:48  
6. Interlude 01:02  
7. Mesnie Hellequin 05:02  
8. Chasm of Asylake 05:39  
9. Nightfall and the Fire Doom 06:27  
10. Castle Ruins Anthem 03:55  
 

opinioni autore

 
MEDIOEVO ED OSCURITA' DALLA FRANCIA 2013-04-02 14:16:22 Michele Alluigi
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Michele Alluigi    02 Aprile, 2013
Ultimo aggiornamento: 02 Aprile, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Chi, come me, apprezza il black metal sa quanto questo genere possa essere atmosferico ed intrigante, se fatto con il giusto approccio; in tale prospettiva vi presento i Darkenhold, band francese artefice di un black metal molto contaminato dal folk e dall'immaginario medievale: sound decisamente dinamico, strutture atmosferiche e fraseggi di chitarre molto epici ed evocativi sono gli elementi chiave di questo loro lavoro.
Non si tratta di un black crudo ed estremo vecchia scuola, quanto di una chiave decisamente nuova ed interessante della nera fiamma. Gli spunti strutturali stessi sono anche vicini ad un heavy metal tradizionale alla Mercyful Fate in alcuni frangenti, a cui poi si aggiungono sviluppi black più conformi a band come Dimmu Borgir, Emperor e, per quanto riguarda gli spunti folk medievali, ai Bathory.
Personalmente apprezzo molto questo sperimentalismo nell'ambito della musica estrema, fino ad oggi poche bands che ho ascoltato vantano questa nuova vena artistica (così su due piedi mi vengono in mente unicamente i nostrani Blaze of Sorrow), che dovrebbe a mio giudizio espandersi affinchè il genere possa continuare ad esistere ed evolversi.
Questo “Echoes From The Stone Keeper” è senza dubbio un lavoro molto consigliato a tutti i fans del black metal più avanguardistico e che non guardano solo alla pesantezza delle canzoni, anzi se siete cultori della cultura medievale e pagana i Darkenhold fanno decisamente al caso vostro.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Gli Ereley puntano su atmosfere dark e cupe con sonorità tipicamente horror
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Altaria risorgono dalle ceneri e ristampano il loro album icona "Divinity"
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Aevum e sonorità decisamente particolari
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
C'è poco da salvare nel nuovo disco dei Darker Half
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tornano gli Angerot con un sound totalmente diverso rispetto il debut album
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Per gli statunitensi Xoth un secondo album che alla lunga rischia di stancare
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli indiani Killkount debuttano con un album estremamente brutale
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lo spettacolare debut album degli Eternal Doubt
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ancora nessuno si è accorto dei Rage In My Eyes?
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Landmine, si può e si deve far meglio
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla