A+ A A-
 

The Ragged Saints: hard rock melodico di buona fattura The Ragged Saints: hard rock melodico di buona fattura Hot

The Ragged Saints: hard rock melodico di buona fattura

recensioni

titolo
Sonic Playground Revisted
etichetta
Aor Heaven
Anno

Line up:
Markku Kuikka - vocals
Tomi Julkunen - guitars
Toni Bite - guitars
Jukka Hoffrèn - bass
Miikki Kunttu – drums

Tracklist:
1. Never Gonna Let You Down
2. Like a Spinning Wheel
3. Take Me With You
4. Secret in Our Hearts
5. Just Believe
6. Absence of Light
7. Always Forever
8. Pretending Diamond
9. Turning Cold
10. Supernatural 

opinioni autore

 
The Ragged Saints: hard rock melodico di buona fattura 2020-03-05 16:21:31 Celestial Dream
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Celestial Dream    05 Marzo, 2020
Ultimo aggiornamento: 05 Marzo, 2020
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Dopo il disco di debutto, ”The Sound of Breaking Free” del 2013, ritornano i The Ragged Saints, quintetto che arriva dalle fredde terre nordiche. “Sonic Playground Revisited” prende fortemente dal sound degli anni ottanta con una produzione pomposa e moderna che ha tutto in regola per sfondare nel mondo del hard rock melodico anche se non sempre il songwriting riesce a colpire nel segno.

Nei dieci brani che compongono la tracklist mancano delle vere e proprie hits e così l'ascolto rimane su livelli più che decenti senza mai affondare con prepotenza. Ci prova e ci va vicino “ Like a Spinning Wheel” con un bel ritmo ed un refrain indovinato ma per colpa anche di una prestazione vocale non indimenticabile del singer Markku Kuikka, il disco fila via in modo scorrevole certo, ma senza lasciare segni indelebili. La spensierata “Take Me With You” apre la strada alla ballatona ben riuscita “Just Believe” mentre “Pretending Diamond” attacca forte con un buon impatto sonoro
.
Non un disco da avere a tutti i costi ma senza dubbio un lavoro interessante: “Sonic Playground Revisited”potrà appassionare più di qualche seguace delle sonorità più melodiche della scena hard rock!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Soddisfacente il debut album dei prog-deathsters tedeschi Virocracy
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Con "Threnos" gli On Thorns I Lay pubblicano il miglior lavoro dal loro ritorno
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un nuovo EP (con due inediti e tre cover) per i greci Abyssus
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
"Putridarium" degli Eternal Rot: un titolo che è tutto un programma
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Rites of Daath passano agevolmente l'esame del primo full
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Secondo album per i polacchi Uerberos, sulla scia del classico sound centro-europeo
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Virtual Symmetry, un ritorno di classe!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Discreto il debut album dei lussemburghesi Theophagist
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fraser Edwards ed il suo italiano scorretto
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Racket: Heavy e pericolosi.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Devil Crusade: un debutto ancora un po' acerbo
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Battle Born, un esordio sulla scia di Majesty e Manowar
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla