A+ A A-
 

Knights of Blood, c'è molto da migliorare e da crescere per arrivare a raggiungere un livello accettabile Knights of Blood, c'è molto da migliorare e da crescere per arrivare a raggiungere un livello accettabile

Knights of Blood, c'è molto da migliorare e da crescere per arrivare a raggiungere un livello accettabile

recensioni

titolo
Falsa Realidad
etichetta
Autoproduzione
Anno

Tracklist:
01 Estigma del Condenado
02 El Lado Oculto
03 Promesas Vacías
04 Ojos que Gritan
05 Vuela
06 Crematomanía
07 En Tu Memoria
08 La Cuenta Atrás
09 La Era de Hielo
10 Sed de Otros
11 Triste Condena

Line up: 
Mireia Fontarrosa Zamora - -vocals
José Ramón Vílchez - guitars
Javier Jesús Molina - guitars
Alejandro Sola Jimenez - bass
Kyle Jon O'Brien - drums 

opinioni autore

 
Knights of Blood, c'è molto da migliorare e da crescere per arrivare a raggiungere un livello accettabile 2020-03-08 10:58:37 Federico Orano
voto 
 
1.5
Opinione inserita da Federico Orano    08 Marzo, 2020
Ultimo aggiornamento: 08 Marzo, 2020
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Dopo il disco di debutto del 2017, “Falsa Realidad”, che aveva convinto poco le nostre orecchie di appassionati, gli spagnoli Knights Of Blood ci riprovano con questo nuovo “El Lado Oculto”.

Purtroppo anche questi undici nuovi brani mostrano quanto la band abbia ancora molto da migliorare e da crescere per arrivare a raggiungere un livello accettabile. E' soprattutto la voce di Mireina a lasciare un po' perplessi: poca personalità, poco sentimento, ed un cantato che non riesce a trasmettere sensazioni positive, anzi. Dal punto di vista strumentale, i Knights Of Blood provano a districarsi con riff dinamici, ma il risultato è davvero poco soddisfacente. Addirittura è complicato anche solo trovare un brano degno di nota da segnalare in queste righe. Forse è proprio la più prog ed intima “La Era de Hielo” a colpire maggiormente, ma vi assicuriamo che arrivare alla fine del disco non è impresa facile.

C'è davvero poco da salvare in questo “El Lado Oculto” e preoccupa ancora di più il fatto che, rispetto all'esordio, qui di miglioramenti non se ne vedano proprio. Peccato...

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

The Destroying Laser: difficile restare indifferenti
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vendetta di Blaze Bayley!!!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quella pazzia esilarante che rende i The Prophecy 23 divertenti al punto giusto!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Terzo album per la one man band Necrotombs
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ci han messo un po', ma non delude il ritorno dei Mass Murder
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Live Burial: old school Death Metal nella sua totalità
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Discreto l'esordio assoluto dei canadesi Third Chamber
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il groove moderno dei Your Last Wish
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Con "Darkness Proceeds" l'esordio assoluto degli americani Vadiat
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per gli statunitensi Xoth un secondo album che alla lunga rischia di stancare
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli indiani Killkount debuttano con un album estremamente brutale
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lo spettacolare debut album degli Eternal Doubt
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla