A+ A A-
 

SteelCity per rivivere i magici anni '80 SteelCity per rivivere i magici anni '80

SteelCity per rivivere i magici anni '80

recensioni

gruppo
titolo
Mach II
etichetta
Perris Records
Anno

LINE-UP:
Roy Cathey (Vocals)
Mike Floros (Guitars)
Jason Cornwell (Bass)
BJ Zampa (Drums)
Tony Stahl (Keyboards)

TRACKLIST:
1. Hearts On Fire
2. Dead Men
3. Steal Your Heart
4. Wasted Time
5. I Cry
6. A Little Love
7. Still Close to My Heart
8. Give It Back
9. Spotlight
10. Prayer for Love
11. Down to One

opinioni autore

 
SteelCity per rivivere i magici anni '80 2020-05-21 10:57:00 Celestial Dream
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Celestial Dream    21 Mag, 2020
Ultimo aggiornamento: 21 Mag, 2020
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

I losangeliani SteelCity riportano in auge l'hard rock dalle tinte heavy tipico degli anni '80 con questo bel disco, “Mach II”, secondo capitolo della loro carriera.

Chitarre sempre protagoniste con bei riff e solos taglienti ma accompagnate da qualche tastiera e dall'ugola del bravo singer Roy Cathey. Il disco viaggia via bene fin dall'opener “Hearts On Fire” che già dal nome riesce ad incendiare la platea. Si alternano così momenti più intensi ad altri ricchi di carica ed adrenalina: sonorità AOR vengono fuori sulle note della dolce “Still Close to My Heart ” e nell'elegante “Steal Your Heart”, maggiormente frizzanti invece “Give It Back” e “I Cry”. Insomma gli SteelCity variano parecchio lungo una tracklist nella quale è ardua trovare qualcosa di sbagliato e proprio nel finale ci pensa “Down to One” a chiudere nel migliore dei modi con un bel incedere fino ad un ritornello dal buon pathos.

Amanti di Giant, Bon Jovi e Great White qui potrete rivivere i cari vecchi tempi dove belle melodie accompagnavano brani dal sapore retrò, capaci di conquistare dopo alcuni ascolti. Straconsigliato!

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Infernal Cult - All The Lights Faded
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Con il terzo album arriva la consacrazione dei finlandesi Solothus
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Enuff Z'Nuff, una sequenza lineare di songs spassose e pungenti
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tokyo Motor Fist:  un lavoro piacevole e spassoso
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Bloody Heels  faranno agitare qualche testolina
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Sins Of Shadows: il cammino è ancora lungo per questo giovane act francese
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Etorkizun Beltza sorprendono in positivo
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Backwater un grande esempio di rock'n'roll classico pieno zeppo di adrenalina!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Virtual Symmetry, un ritorno di classe!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Discreto il debut album dei lussemburghesi Theophagist
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fraser Edwards ed il suo italiano scorretto
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla