A+ A A-
 

L'attesissimo ritorno dei One Desire L'attesissimo ritorno dei One Desire

L'attesissimo ritorno dei One Desire

recensioni

titolo
Midnight Empire
etichetta
Frontiers Music
Anno

Tracklist:
1. Shadowman
2. After You’re Gone
3. Down And Dirty
4. Godsent Extasy
5. Through The Fire
6. Heroes
7. Rio
8. Battlefield Of Love
9. Killer Queen
10. Only When I Breath

Line-up:
Jimmy Westerlund – guitars
André Linman – lead vocals
Ossi Sivula – drums
Jonas Kuhlberg – bass 

opinioni autore

 
L'attesissimo ritorno dei One Desire 2020-05-25 10:48:59 Celestial Dream
voto 
 
4.5
Opinione inserita da Celestial Dream    25 Mag, 2020
Ultimo aggiornamento: 25 Mag, 2020
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Ebbene sì, il nuovo disco targato One Desire è finalmente pronto per sbancare ed entrare negli stereo di tutti gli appassionati delle sonorità aor e melodic rock. Dopo il debutto che suscitò subito grande interesse da parte di tutti i melodic rock fans in giro per il mondo, il gruppo finlandese è pronto a ripetersi con questo "Midnight Empire".

L'impatto iper melodico tipico degli act nordici vola alle stelle con i One Desire che colpiscono con il loro pop-hard rock dalle tinte settantiane grazie a brani catchy come “After You've Gone (Separate Ways)” e “Down And Dirty ”, song davvero irresistibili. Più potente la partenza con la bella “Shadowman” che getta le sue basi su riff di chitarra che in altri momenti lungo la tracklist sono sicuramente meno presenti e coperti da tastierone a tratti in stile pop-dance retrò. Una manciata di lente, tutte di buona fattura, arriva prima con “Through The Fire”, song più drammatica e malinconica, successivamente con l'acustica “Only When I Breath” ed infine con la favolosa “Rio”, più vivace ed elegante. L'adrenalina ritorna però a battere dritta al cuore con “Battlefield Of Love” e “Heores”.

Bello, piacevole, fruibile.. difficile fare di meglio dei One Desire quando si parla di hard rock melodico/aor dalle tinte pop. Un bel 8 in pagella per "Midnight Empire"!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Soddisfacente il debut album dei prog-deathsters tedeschi Virocracy
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Con "Threnos" gli On Thorns I Lay pubblicano il miglior lavoro dal loro ritorno
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un nuovo EP (con due inediti e tre cover) per i greci Abyssus
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
"Putridarium" degli Eternal Rot: un titolo che è tutto un programma
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Rites of Daath passano agevolmente l'esame del primo full
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Secondo album per i polacchi Uerberos, sulla scia del classico sound centro-europeo
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Virtual Symmetry, un ritorno di classe!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Discreto il debut album dei lussemburghesi Theophagist
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fraser Edwards ed il suo italiano scorretto
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Racket: Heavy e pericolosi.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Devil Crusade: un debutto ancora un po' acerbo
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Battle Born, un esordio sulla scia di Majesty e Manowar
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla