A+ A A-
 

Da Cassino, il melodic death pregiato del duo ROT Da Cassino, il melodic death pregiato del duo ROT

Da Cassino, il melodic death pregiato del duo ROT

recensioni

gruppo
titolo
Revolution Of Two
etichetta
Autoproduzione
Anno

Line up:
Eddy Scissorshand - Bass, Vocals
Louis LittleBrain - Guitars, Keyboards

Tracklist:
1. After All
2. Diamond Souls
3. Hyper Thymesia
4. The 4th Reactor
5. Rebirth
6. Angel's Cry
7. Ethereal Dimension
8. Apatite
9. Aut Aut

opinioni autore

 
Da Cassino, il melodic death pregiato del duo ROT 2020-06-22 08:20:23 Graziano
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Graziano    22 Giugno, 2020
Ultimo aggiornamento: 22 Giugno, 2020
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il duo dei R.O.T., acronimo di “Revolution Of Two”, esordisce con questo omonimo album mettendo in luce la propria abilità compositiva, frutto della combinazione di un death melodico con derivazioni che abbracciano in parte anche progressive, alternative e technical death metal.

A partire dall'ispirazione che non manca affatto e sembra abbracciare una grande quantità di sottogeneri contemporanei e non, il gruppo si presenta come death metal melodico. Possiamo citare influenze come i primi In Flames, ispirazioni old school derivanti dai Death ed anche qualcosa vicino ai Maidens.
In generale la composizione è eccellente, seppur acerba in alcuni punti, lasciando intuire che le qualità ci sono e si sentono per tutto il disco.

Quello di Revolution Of Two è qualcosa che non vi dovete far sfuggire: groove, breakdown, influenze anche prog... un disco eterogeneo che in futuro, con le giuste accortezze, potrà far sfornare ai due ragazzi di Cassino veri e propri capolavori.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Soddisfacente il debut album dei prog-deathsters tedeschi Virocracy
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Con "Threnos" gli On Thorns I Lay pubblicano il miglior lavoro dal loro ritorno
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un nuovo EP (con due inediti e tre cover) per i greci Abyssus
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
"Putridarium" degli Eternal Rot: un titolo che è tutto un programma
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Rites of Daath passano agevolmente l'esame del primo full
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Secondo album per i polacchi Uerberos, sulla scia del classico sound centro-europeo
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Virtual Symmetry, un ritorno di classe!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Discreto il debut album dei lussemburghesi Theophagist
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fraser Edwards ed il suo italiano scorretto
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Racket: Heavy e pericolosi.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Devil Crusade: un debutto ancora un po' acerbo
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Battle Born, un esordio sulla scia di Majesty e Manowar
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla