A+ A A-
 

"Putridarium" degli Eternal Rot: un titolo che è tutto un programma "Putridarium" degli Eternal Rot: un titolo che è tutto un programma Hot

"Putridarium" degli Eternal Rot: un titolo che è tutto un programma

recensioni

titolo
Putridarium
etichetta
Godz ov War Productions
Anno

PROVENIENZA: UK / Polonia 

GENERE: Doom/Death Metal 

FFO: Coffins, Hooded Menace, Winter, Autopsy, Asphyx 

LINE UP: 
Grindak - vocals 
Mayer - guitars, bass, vocals 
Radek - drums 

TRACKLIST: 
1. Diwnward Among the Departed [09:10] 
2. Serenity Through Maniacal Flagellation with Decomposing Limbs [07:59] 
3. Endless Stream of Coffins [05:33] 
4. Descent into Torment [07:58] =ASCOLTA= 

Running time: 30:40 

opinioni autore

 
"Putridarium" degli Eternal Rot: un titolo che è tutto un programma 2020-07-05 13:51:57 Daniele Ogre
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    05 Luglio, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Terza uscita nella stessa giornata per Godz ov War Productions: dopo Uerberos e Rites of Daath, tocca agli Eternal Rot finire sulle nostre pagine; anch'essi polacchi (con un membro stanziato però in Inghilterra), gli Eternal Rot con "Putridarium" pubblicano il loro secondo album, a due anni di distanza dall'ottimo debutto "Cadaverine", presentandosi ai nastri di partenza con una novità non da poco: rispetto al precedente lavoro c'è infatti la presenza di un batterista vero e proprio, l'ex Squas Bowels Radek, cosa che non fa altro che giovare al lavoro dei Nostri, rispetto alla drum machine del primo album. Musicalmente siamo nei lidi del Doom/Death, con gruppi come Coffins, Cianide, Autopsy, Winter e primi Hooded Menace da prendere come riferimento: ritmi compassati, un incedere marziale quanto pesante, sono queste le coordinate lungo le quali gli Eternal Rot si muovono, mettendo da subito in chiaro con l'opening track "Downward Among the Departed" - il cui incipit ricorda molto da vicino gli Asphyx - a cosa si andrà in contro nella successiva mezz'ora. Il nuovo drummer non solo sembra essersi subito calato nella nuova realtà, ma sin dalle prime note risulta essere un valore aggiunto, dando alle composizioni della band polacca (o britannico-polacca) i giusti fill. Andando a vedere, i brani degli Eternal Rot sono quanto di più 'semplice' si possa richiedere, un muoversi con sicurezza tra gli stilemi dettati dal genere, eppure i quattro pezzi risultano efficaci, riuscendo a tenere incollato l'ascoltatore fino agli ultimi istanti della conclusiva "Descent into Torment". Titolo di quest'ultima traccia quanto mai profetico, visto che "Putridarium" (nomen omen, se si guarda alla proposta stilistica dei Nostri) è una lenta e tormentata discesa negli abissi del Doom/Death. Eternal Rot promossi, su tutta la linea.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Il debutto degli Ignited raggiunge la sufficienza
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Doro: una regina affezionata alle proprie sonorità
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Warkings è sinonimo di qualità
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dalla Finlandia il martellante Blackened Death dei Sepulchral Curse
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Septicflesh celebrano i trent'anni di carriera con questo magnifico Live con orchestra
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Una nuova sfilza di ospiti ed un altro buonissimo album: tornano i Buried Realm
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Damnation Angels: ritorno in gran stile!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Chrysarmonia: pronti per il full length
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Elvenpath, non ci siamo proprio!
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Princess: “Lovely Heaven Crazy Band” è un disco a fasi alterne
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla