A+ A A-
 

Rising Steel: poca fantasia Rising Steel: poca fantasia

Rising Steel: poca fantasia

recensioni

titolo
"Fight them all"
etichetta
Frontiers Records
Anno

TRACKLIST:
1. Mystic voices
2. Fight them all
3. Steel hammer
4. Blackheart
5. Savage
6. Gloomy world
7. Malefice
8. Metal nation
9. Pussy
10. Led by Judas
11. Master control

LINE-UP:
Emmanuelson - Vocals
Tony Steel - Guitars
Steel Zard- Drums
Flo Dust - Bass
Mat Heavy Jones - Guitar

opinioni autore

 
Rising Steel: poca fantasia 2020-09-12 15:27:13 Ninni Cangiano
voto 
 
2.5
Opinione inserita da Ninni Cangiano    12 Settembre, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I Rising Steel arrivano da Grenoble in Francia, sono attivi dal 2012, ma hanno all’attivo solamente un EP nel 2015 ed un full-lenght nel 2016 (a me sconosciuti). Ottenuto un contratto con l’italica Frontiers Records, rilasciano ad inizio settembre questo secondo album della loro carriera, intitolato “Fight them all”, composto da 11 tracce. L’artwork (come per gli altri dischi della band) vede come protagonista il classicissimo guerriero barbaro, come tantissime altre bands hanno usato fare nel corso degli ultimi 40 anni. Anche il sound è molto classico ed old-style, essendo un canonico heavy metal, dai ritmi spesso molto serrati che in tantissimi hanno suonato nella storia di questo genere di musica; se quindi cercate innovazione o originalità, tenetevi ben lontani da questi francesi! Non credo però che il loro obiettivo sia quello di distinguersi dalla massa, quando quello di suonare la loro musica preferita che è il buon vecchio heavy metal. C’è anche qualche lontano richiamo all’hard rock (“Pussy”), ma nulla di particolarmente fuorviante o fuori contesto. L’ascolto è gradevole, anche se quando il ritmo rallenta ( “Blackheart”) non entusiasma granché; il vero problema di questo disco è che non c’è una vera e propria hit che ti faccia saltare dalla sedia e valga già da sola l’acquisto del cd. Inoltre, forse anche per un cantato abbastanza simile tra le varie tracce e poco espressivo, ho trovato il tutto non proprio coinvolgente. Ho provato ad ascoltare più e più volte questo disco, ma si arrivava alla fine con quella sensazione di già sentito troppe volte, che non è certo una carta vincente. Forse un po’ più di fantasia non avrebbe guastato, già a partire dal nome della band e dal titolo del disco. Massimo rispetto per la evidente passione della band ed anche per la buona perizia dei vari musicisti; ma per emergere in un settore che ha già sparato le migliori cartucce tanti anni fa, ci vuole molto di meglio di quanto i seppur volenterosi Rising Steel abbiano fatto in questo “Fight them all”. Mi dispiace, ma non ritengo sia raggiungibile la sufficienza.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Dagli indonesiani Decayed Flesh un buon lavoro di Brutal Death di scuola US
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I francesi Lonewolf raggiungono il traguardo di dieci dischi in studio
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un disco con ombre e luci per i Just Before Dawn di Anders Biazzi
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debut album dei Proscription si candida ad essere la maggior sorpresa estrema del 2020
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Persino Umberto Eco trova un piccolo spazio nel terzo macigno degli Ossuary Anex
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dalla Scozia il brutale assalto degli Scordatura
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Al netto di qualche difetto, incuriosisce l'EP d'esordio della one man band Walls of Hate
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Continua senza sosta la crescita degli Agony Face
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per gli Angelic Desolation un EP fin troppo breve
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il nuovo lavoro di Winterblade dalle tinte Dark e Black.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Kalahari: Un buon mini concept tra mitologia e realtà
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un secondo album che sa il fatto suo quello dei russi Drops Of Heart
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla