A+ A A-
 

L'Aor degli Atlas continua a non convincere del tutto L'Aor degli Atlas continua a non convincere del tutto

L'Aor degli Atlas continua a non convincere del tutto

recensioni

gruppo
titolo
Parallel Love
etichetta
Aor Heaven
Anno

Tracklist:
1. The Fever
2. Without You
3. In Your Head
4. Weathered Heart
5. Human Touch
6. Dare To Love
7. Falling Out Of Love
8. Early Warning
9. We Are The Fire
10. Beyond The Limit
11. Here With You

Line-up:
Craig Wells (Vocals)
Howie Little (Guitar)
James Thorley (Keyboards)
Chris Redfearn (Bass)
Ryan Briggs (Drums)

opinioni autore

 
L'Aor degli Atlas continua a non convincere del tutto 2020-09-24 08:38:19 Celestial Dream
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Celestial Dream    24 Settembre, 2020
Ultimo aggiornamento: 24 Settembre, 2020
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Se il debutto degli Atlas, giovane band proveniente dall'Inghilterra, ci era sembrato acerbo ci si attendeva un netto passo avanti con questo “Parallel Love”. Nonostante qualche miglioramento sia evidente siamo ancora ben lontani dal top del genere, vuoi per un sound fin troppo scontato e con poca personalità, vuoi per il singer Craig Wells che non convince affatto con il suo timbro molto fine e leggero.

E così nonostante qualche momento più significativo come la riuscita “Without You”, per il resto il disco lascia un po' di dubbi sulle reali doti della band, che dal punto di vista compositivo non riesce ad inserire qualche guizzo vincente e anche la produzione è tutt'altro che da 10 e lode (manca completamente di potenza!). Insomma se amate artisti e band come Journey, Foreigner e Rob Moratti provate a dare un ascolto a song come “Weathered Heart” e “Human Touch” che sono decisamente piacevoli, ma nel complesso manca ancora qualcosa al sound degli Atlas per fare il salto di qualità.

Attendiamo il gruppo inglese al varco del terzo disco, fiduciosi che possa portare qualche soddisfazione in più.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Gli Invincible Force ed il ban a qualsiasi approccio moderno
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Black Fate, elegante power-prog dalla Grecia
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sator: welcome to the catacombs
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il capolavoro dei Sedna
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Wardaemonic, si poteva far meglio
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

I Bakken meritano attenzione
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nacarbide, speed metal dalla Thailandia
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un buon debut album per gli Adamantis
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Kartzarot, dalla Spagna con un heavy-rock classico
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lyonen: debutto vario, interessante e ricco di spunti
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un debut album non propriamente per tutti quello dei Greybeard
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla