A+ A A-
 

Un po' troppi generi e sottogeneri convivono nel sound del debut album degli Aal Un po' troppi generi e sottogeneri convivono nel sound del debut album degli Aal Hot

Un po' troppi generi e sottogeneri convivono nel sound del debut album degli Aal

recensioni

gruppo
titolo
The Only Path
etichetta
Autoproduzione
Anno

PROVENIENZA: Lituania 

GENERE: Progressive Death Metal 

FFO: Ulcerate, Death, Convulsing, Psycroptic 

LINE UP: 
Al Potapov - vocals, guitars, bass
Kšištof Markevič - drums 

TRACKLIST: 
1. Arrival [06:14] 
2. Per Aspera Ad Astra [04:40] 
3. Munchausen-by-Proxy [05:48] 
4. Dreamwielder [03:41] 
5. Fear Their Will [05:59] 
6. Towers of indifference [03:37] 
7. Time and Space [04:39] 

Running time: 33:48 

opinioni autore

 
Un po' troppi generi e sottogeneri convivono nel sound del debut album degli Aal 2020-10-19 16:06:19 Daniele Ogre
voto 
 
2.5
Opinione inserita da Daniele Ogre    19 Ottobre, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Devo ammettere che sono rimasto alquanto spiazzato dall'ascolto di "The Only Path", debutto assoluto - autoprodotto - di Aal, solo project dell'artista lituano Al Potapov, che si avvale per quest'opera del drummer Kšištof Markevič. Questo perché, a modo suo, "The Only Path" è un lavoro strano che per la maggiore rifugge il genere di riferimento - Progressive Death Metal - e le bands indicate nelle info sheets come influenze - che potete trovare più su - già dall'opener "Arrival" che ha fortissimi richiami ai Tool e la seguente "Per Aspera Ad Astra" in cui si passa da un MeloDeath à la At the Gates a fraseggi Prog Death fino a nuove velleità Melodic Death, che ricordano però più i Dark Tranquillity. Dopo svariati ascolti non sono ancora riuscito a capire se Potapov è un gran songwriter o ha tagliato e incollato diversi stili andando a creare un lavoro che, alla fin fine, si lascia anche ascoltare. Il resto dell'album prosegue infatti sulla stessa falsariga, senza linearità e senza una linea guida tra Melodic Death, Prog-Death, Groove, Alternative. "The Only Path" ha anche i suoi momenti buoni, ma credo ci sia bisogno ancora di qualcosa per rendere il tutto meno contorto; la sensazione è che Aal sia un progetto ancora 'work in progress', quindi non resta che aspettare il prossimo futuro per vedere cosa ci riserverà l'artista lituano.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Settimo album e debutto sulla nuova label per i Revolting
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
A dir poco bestiali gli Azarath nel loro settimo album
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Scour di Phil Anselmo ed il loro solito quarto d'ora di barbarica violenza
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nuovo album all'ennesimo reboot per i norvegesi Cadaver
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Wreck-Defy, ancora thrash di ottima qualità
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ignitor, heavy metal old-school dal Texas
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Debut album un po' troppo monotono per la one man band King ov Wyrms
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Calarook: Una nuova ciurma di pirati che però ha voluto strafare
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Con buone idee ma ancora troppo acerbi i canadesi Ysgaroth
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Interessante, seppur estremamente breve, il debut EP dei Deathroll
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Power, di nome e di fatto
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
A tanti anni dal debutto, arriva il secondo album dei finlandesi Final Dawn
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla