A+ A A-
 

Con buone idee ma ancora troppo acerbi i canadesi Ysgaroth Con buone idee ma ancora troppo acerbi i canadesi Ysgaroth Hot

Con buone idee ma ancora troppo acerbi i canadesi Ysgaroth

recensioni

gruppo
titolo
Storm Over a Black Sea
etichetta
Autoproduzione
Anno

PROVENIENZA: Canada 

GENERE: Progressive Black/Death Metal 

FFO: Skeletonwitch, Enslaved, Wolves in the Throne Room, Death, Morbid Angel 

LINE UP: 
Kurt Steigleder - vocals, guitars 
Shawn Hillman - bass 
Steve Cuddington - drums 

TRACKLIST: 
1. Rain [01:54] 
2. Nam Gloria Satanas [07:06] 
3. Sacred [05:31] =VIDEO= 
4. Altar of Scars [11:48] 
5. Forward unto Death [05:19] =ASCOLTA= 
6. Deluge [17:24] 

Running time: 49:02 

opinioni autore

 
Con buone idee ma ancora troppo acerbi i canadesi Ysgaroth 2020-11-19 17:38:37 Daniele Ogre
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    19 Novembre, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Debutto assoluto per i giovanissimi Ysgaroth, band canadese che si presenta al pubblico con questo primo full length autoprodotto a titolo "Storm Over a Black Sea". E' un'opera prima con luci ed ombre quella del trio di Vancouver: di base, possiamo dire che le idee ci sono tutte e che i Nostri sanno come giostrarsi nelle tante influenze che possiamo trovare nel loro sound, dal Black Metal al Death degli anni '90, passando anche per Sludge, Progressive Death e Post-Metal. Mettendo da parte l'intro strumentale "Rain", la vera opener del disco, "Nam Gloria Satanas", riesce a mettere sul piatto tutto il meglio e tutto il peggio della band canadese: sul piano prettamente strumentale, l'act della British Columbia riesce ad offrire una prestazione più che soddisfacente - con il drummer Steve Cuddington sugli scudi, senza nulla togliere agli altri -, ma dall'altro lato possiamo notare una produzione non del tutto sufficiente e la prova vocale di Kurt Steigleder che è invece purtroppo sotto la sufficienza, con il suo scream che appare palesemente "di gola" (va detto però che ci sono passaggi in cui il cantato riesce ad essere discreto, ne va dato atto).
Come dicevamo, le idee alla base di "Storm Over a Black Sea" ci sono e andranno meglio sviluppate in seguito: gli Ysgaroth ad oggi suonano ancora come troppo acerbi e con diversi punti da rivedere e correggere (consiglierei ad esempio a Steigleder di consultare un vocal coach), ma considerando che questo è un esordio assoluto, la sufficienza, per quanto striminzita, può esser data.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Un gran disco di power sinfonico per i Winterage
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il grigio muro sonoro dei Throwing Bricks
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Fireforce proseguono sulla loro strada
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Compilation per i trent'anni dei Warpath
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una bruttissima produzione è il tallone d'Achille del debutto degli Infected Humans
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Ruins Of Elysium, quando il piacevole artwork trae in inganno
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Super old school la proposta degli Eternal Evil
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un EP che passa facilmente in sordina quello degli svedesi Curse Of Eibon
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Northern Flame ed il power di scuola scandinava
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli In My Ashes tornano con un EP dal sound e stile rinnovati e più decisi
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i fan dei Vader e con un tocco di melodia, ecco il debutto degli americani Crusadist
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla