A+ A A-
 

Debut album un po' troppo monotono per la one man band King ov Wyrms Debut album un po' troppo monotono per la one man band King ov Wyrms Hot

Debut album un po' troppo monotono per la one man band King ov Wyrms

recensioni

titolo
Lord ov Thrones
etichetta
Autoproduzione
Anno

PROVENIENZA: U.S.A. 

GENERE: Blackened Death Metal 

FFO: Morbid Angel, Bloodbath, Enthroned, Behemoth, Dark Funeral 

LINE UP: 
Michael Sanchez - vocals, all instruments 

TRACKLIST: 
1. Threnody [05:48] =ASCOLTA= 
2. The Great Sleeper [07:32] 
3. Hells Breathe [05:41] 
4. From below [05:51] 
5. The Maggots That Crawled from the Wounds [08:57] 
6. Lechery [04:25] =ASCOLTA= 
7. Thorne Bearer [04:18] 
8. Ascendance of a Continual One [08:53] 

Running time: 51:25 

opinioni autore

 
Debut album un po' troppo monotono per la one man band King ov Wyrms 2020-11-25 19:14:16 Daniele Ogre
voto 
 
2.5
Opinione inserita da Daniele Ogre    25 Novembre, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Da Tucson, Arizona, arrivano i King ov Wyrms, solo project di Michael Sanchez, che qui si occupa di tutto: voce, tutti gli strumenti e l'intero processo di produzione: il risultato è un debutto assoluto che presenta luci ed ombre. Partendo da ciò che di buono c'è, possiamo dire che l'impatto del Blackened Death di Sanchez funziona a dovere: il polistrumentista statunitense convoglia in questo suo progetto tutto ciò che sembra influenzarlo dal Death US (Morbid Angel) a quello svedese (Bloodbath), ma soprattutto il Blackened Death centro-europeo (Behemoth) ed il Black svedese (Dark Funeral, Marduk); se da un lato, come detto, l'impatto è ottimo grazie a brani feroci, violenti, brutali, dall'altro in "Lord ov Thrones" troviamo una forte mancanza di personalità: manca quel quid personale che, specie in una one man band, è basilare per emergere dalla fin troppo folta scena Extreme Metal statunitense. I brani che compongono la tracklist semplicemente proseguono dritto per dritto, con praticamente alcuna variazione (riassumendo: come inizia un brano, così prosegue ed altrettanto termina). Fatto sta che già verso la fine della prima metà dell'album si comincia a denotare una certa monotonia, cosa che, va da sé, non depone a favore dei King ov Wyrms. C'è bisogno di molto più di questo per farsi notare: maggiore personalità senza limitarsi ad "eseguire il compitino", con un songwriting, insomma, maggiormente ispirato. Per i fans del genere, un ascolto possiamo anche consigliarlo, che alla fine qualche spunto interessante bene o male c'è, ma con la consapevolezza che questo lavoro è, ad oggi, nulla di così trascendentale.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Un gran disco di power sinfonico per i Winterage
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il grigio muro sonoro dei Throwing Bricks
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Fireforce proseguono sulla loro strada
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Compilation per i trent'anni dei Warpath
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una bruttissima produzione è il tallone d'Achille del debutto degli Infected Humans
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Ruins Of Elysium, quando il piacevole artwork trae in inganno
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Super old school la proposta degli Eternal Evil
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un EP che passa facilmente in sordina quello degli svedesi Curse Of Eibon
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Northern Flame ed il power di scuola scandinava
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli In My Ashes tornano con un EP dal sound e stile rinnovati e più decisi
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i fan dei Vader e con un tocco di melodia, ecco il debutto degli americani Crusadist
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla