A+ A A-
 

Arrayan Path, un altro disco di ottima qualità Arrayan Path, un altro disco di ottima qualità Hot

Arrayan Path, un altro disco di ottima qualità

recensioni

titolo
“The marble gates to Apeiron”
etichetta
Pitch Black Records
Anno

TRACKLIST:
1. The marble gates to Apeiron
2. Metamorphosis
3. Virus
4. The mourning ghost
5. To live another day
6. The mask of sanity
7. The Cardinal order
8. A silent masquerade
9. Black sails (The Nemean ode)

LINE-UP:
Nicholas Leptos – Vocals
Socrates Leptos – Guitars
Christoforos Gavriel – Guitars
Miguel Trapezaris – Bass

opinioni autore

 
Arrayan Path, un altro disco di ottima qualità 2020-12-05 10:51:32 Ninni Cangiano
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Ninni Cangiano    05 Dicembre, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I ciprioti Arrayan Path sono ormai una garanzia del metal europeo, essendo sulla scena da oltre 20 anni ed avendo una lunga serie di full-lenghts alle spalle. Oggi parleremo del loro ottavo album, intitolato “The marble gates to Apeiron”, dotato di splendido artwork (opera dell’artista Giannis Nakos), composto da 9 tracce ed uscito a fine novembre 2020 su Pitch Black Records, etichetta che si sta sempre più facendo notare per la qualità delle proprie proposte musicali in campo heavy e power metal. Dopo il precedente lavoro “Archegonoi” che non mi aveva entusiasmato particolarmente per la sua complessità (pur riconoscendone la qualità), temevo che anche questo nuovo disco potesse non essere all’altezza del meraviglioso "Dawn of Aquarius" (picco di assoluto valore nella discografia della band) ed effettivamente è stato così. Siamo infatti ad una sorta di via di mezzo tra i due precedenti lavori, non abbiamo l’efficacia notevole dei singoli componimenti come in “Dawn of Aquarius”, ma nello stesso tempo non abbiamo l’estrema complessità di “Archegonoi”; non ci troviamo davanti ad un disco semplice, sono infatti necessari diversi ascolti per comprenderlo ed assimilarlo, ma comunque è sempre un qualcosa di notevole, gradevole e realizzato molto, ma molto bene. A ciò contribuisce, come consuetudine, l’ottima produzione dei sanmarinesi Domination Studio che esalta alla grande ogni strumento ed i relativi preparatissimi musicisti. C’è poi la voce di Nicholas Leptos, decisamente espressiva ed ammaliante, teatrale, calda e praticamente mai aggressiva o sopra le righe. Il sound rimane ancorato al classico epic-power molto elegante e teatrale che costituisce un trademark del gruppo, anche se questa volta gli Arrayan Path hanno aggiunto anche qualche tocco sinfonico di tastiere (strumento di cui, come per la batteria, non abbiamo informazioni su chi se ne sia occupato). Ascolto dopo ascolto, questo disco prende sempre più, convincendo e conquistando l’ascoltatore; gli Arrayan Path con questo “The marble gates to Apeiron” hanno realizzato un ottimo lavoro che merita sicuramente attenzione.

Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Black metal a 360° nell'ultimo EP firmato Myrholt
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Labyrinth tornano ai fasti di "Return to Heaven Denied"
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un po' troppo ispirato agli Insomnium il quarto album dei Dormanth
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Infernal Angels: "Devourer of God from the Void" è un gran disco!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Therion ci regalano il loro disco migliore degli ultimi anni
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tornano gli olandesi Distant con un Ep marcissimo e micidiale
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Debut EP dei Ponte del Diavolo
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Scrollkeeper: sotto assedio!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Al debutto il prog metal degli Arcana!
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ruins Of Elysium, quando il piacevole artwork trae in inganno
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Super old school la proposta degli Eternal Evil
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un EP che passa facilmente in sordina quello degli svedesi Curse Of Eibon
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla