A+ A A-
21 Dic

Undawn, tra modern metal e metalcore In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Undawn Undawn Undawn

Ancora una volta ci siamo trovati di fronte ad una bellissima new sensation nel panorama metal europeo, stavolta dai Paesi Bassi, con un metalcore fresco ma instansigente, infarcito di influenze modern metal e melodic death, gli Undawn. Di seguito le quattro chiacchere scambiate con la band:

 

1) Ciao ragazzi, benvenuti su All Around Metal! Come sta andando la promozione del vostro album uscito ieri?

Molto bene! Molte riviste e webzines l'hanno pubblicato. Abbiamo ricevuto molte ottime recensioni. Stiamo anche vedendo che c'è moltissimo traffico nel nostro sito e su Facebook. E' fantastico che la gente capisca la nostra musica e ovviamente il significato che si cela dietro di essa. Siamo focalizzati attraverso i nostri social network per vedere cosa la gente scrive.

2) Quali temi ispirano i vostri testi?

Per gran parte sono ispirati da come la società è oggi. Ma anche su come sarebbe se tutto quel che abbiamo andasse perso e dovessimo ricostruirlo da zero. Altri temi trattano la famiglia e gli amici. Abbiamo fatto questo perchè pensiamo che questi impegni, i piccoli impegni, siano i più importanti. Mai dimenticarsene!

3) Come è stato lavorare con Bjorn Speed Strid dei Soilwork? Come vi siete incontrati?

Bjorn è molto professionale ed è un gran musicista. Ha cantato ottime linee nella nostra canzone. Senza demordere. Eravamo stupiti, l'abbiamo incontrato su Facebook mandandogli semplicemente un messaggio, così che abbiamo fatto questa collaborazione.

4) Che ne pensate della scena metal olandese? Vi sono alcune bands che vi piacciono?

La scena metal in Olanda è più grande di quanto molte persone pensino, ma è molto underground. Non potrai sentire nessun gruppo metal nella radio nazionale o in televisione. Speriamo che tutto questo cambi presto, perchè il genere ha molto da offrire. Abbiamo alcuni grandi talenti qui. Tutte le persone nell'underground supportano e sono positive. Noi conosciamo gran parte delle persone nell'underground, quindi è davvero piacevole vedere loro suonare quando dividiamo il palco. Abbiamo avuto il privilegio di suonare coi Textures, una band tecnica olandese che ammiriamo molto, sono fantastici e amiamo la loro musica.

5) State pianificando un tour durante il prossimo anno per promuovere il vostro disco "Justice Is..."?

Si, noi andremo in tour. Non possiamo ancora dirvi nulla, ma stiamo pianificando un tour.

6) Quali bands hanno ispirato la vostra musica?

All'inizio ci hanno ispirato bands come Metallica e Bullet For My Valentine, ma più tardi siamo stati influenzati molto da bands più 'core come Parkway Drive e Killswitch Engage. In seguito, da bands come i Rush ed i Pink Floyd che hanno compiuto la loro via per ispirarci. Noi non vogliamo suonare il classico metalcore, ma piuttosto con influenze heavy metal e bridges emozionali. Potete sentirlo bene in "Justice is...".

7) Qual'è la vostra canzone preferita in "Justice Is..." e perchè?

Io amo "Forever" per il suo significato. Abbiamo voluto ringraziare i nostri genitori per tutto quello che hanno fatto per noi, ma non sapevo come farlo. Potevamo fargli un regalo, un dono. Quel che abbiamo sostanzialmente fatto è stato una canzone per loro per esprimere quanto siano importanti per noi. Non posso dire che una canzone sia la mia preferita perchè ci piacciono tutte le canzoni contenute nel disco, ma "Forever" è speciale!

8) Grazie per il tuo tempo, buona fortuna per il vostro futuro. Per favore, dì qualcosa ai nostri lettori!

Grazie a te per le tue ottime domande! Mi piacerebbe dire: date un'occhiata agli UNDAWN e alle nostre pagine dei social. Ameremmo sapere cosa pensano gli italiani del nostro nuovo album!

 

(A cura di Roberto Orano)

Ultima modifica il Lunedì, 21 Dicembre 2015 10:41
Roberto Orano

!!!love music hate racism!!!

 

ADD ON FACEBOOK:
https://www.facebook.com/home.php#!/pages/BEYOND-THE-GATES-italian-progressive-death-core/223358841060156

Sito web: www.myspace.com/beyondthegatesitaly
Devi effettuare il login per inviare commenti

releases

Dischi a sorpresa : Just Dust, il nuovo album degli Scars Of Tears
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ristampa per "Damnatio Memoriae" dei My Silent Wake
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un bel lavoro di classic hard rock ricco di influenze diverse per Andrea Salini
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'aor più puro nello splendido ritorno dei Coastland Ride
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Solidi e talentuosi, buono anche il secondo passo per gli Inglorious
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un disco che farà contenti i fans degli Harem Scarem
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

demo

Hypocras: Un ep con in mente gli Eluveite e...la musica dance
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Dimonra e la poliedricità
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Chasing The Serpent devono scegliere una strada precisa
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Urskog: one man band direttamente dalle foreste svedesi
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Grit, quando la passione non basta
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Buon biglietto da visita il secondo demo dei deathsters lombardi Crypt of the Whisper
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla