Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 220
A+ A A-
26 Giu

Savior From Anger - Live in Scranton @ The Irish Wolf Pub

Vota questo articolo
(0 Voti)
SCRANTON 24 GIUGNO 2017
Irish wolf pub
Savior from Anger + Corners Of Sanctuary 
 
 
Altra tappa del tour americano dei napoletani Savior from Anger, ricordiamo band capitanata dal chitarrista Mark Ryal.
Pomeriggio caldo e afoso in quel di Scranton cittadina dello stato della Pennsylvania dove il nostro inviato ha raggiunto la location per fare un live report.
Inizialmente anche i Beyond Fallen erano nella Bill del fest ma che per motivi sconosciuti hanno dato forfait.
Ad aprire le danze sono i Corners of Sanctuary band di casa. Il loro heavy metal è diretto e lineare. Il singer Frankie Cross coinvolge il pubblico con linee vocali spietate degne del miglior Paul Di Anno con movenze assai simili.
Ottima la prova del chitarrista Mick Mixhaels e della sezione ritmica di Mad t e James Pera precisa cone un martello pneumatico, il pubblico comincia ad essere più numeroso quando è il turno dei Savior from Anger.
Formazione a 4 e heavy metal old style alla Savatage e Metal Church per rendere l'idea.
Un Bob Mitchell davvero in forma con una voce che ricorda molto da vicino John Oliva dei Savatage, impressionante nella somiglianza.  La band sfodera un lotto di pezzi tratti dall'ultimo album Temple of Judgment. Brani veloci si alternano a mid tempo mosh.  Il chitarrista Mark Ryal dimostra un grande padronanza dello strumento, assoli al fulmicotone e riffs al vetriolo grandi.
Bright Darkness, the Calling, the Eye queste alcune tra le canzoni eseguite brani potenti degni del miglior us metal.
Pubblico non numerosissimo causa un acquazzone che avrà inibito molti metal kids.
Mitchell annuncia la conclusiva In the Shadows brani da headbanging sfrenato, ottima la sezione ritmica Mc Nasty / Shank ed ancora un Mitchell strepitoso e Ryal in un assolo memorabile.
Grande show, ottime bands e ottima birra.  Alla prox
Ultima modifica il Lunedì, 26 Giugno 2017 16:47

Devi effettuare il login per inviare commenti

releases

Bellissimo album di prog rock/metal questo nuovo lavoro de La Bottega del Tempo a Vapore.
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Poche vibrazioni con il quinto album solista di Stephen Pearcy
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nonostante gli anni che passano i Ten rimangono al top della scena melodic hard rock
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Con questo settimo album i Cripple Bastards realizzano probabilmente il loro capolavoro
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un bel biglietto da visita per i Valkyria con il loro power/heavy metal melodico
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Un debutto sorprendentemente ottimo per i danesi Sinnrs
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Gathering Darkness celebrano i vent'anni di carriera con "The Inexorable End"
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Estremamente influenzato dalla corrente "core" il Progressive Death dei Technical Damage
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debuttano con un breve (ma comunque interessante) EP i canadesi Dethgod
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dalla terra del Death tecnico arriva una nuova interessante scoperta: i Samskaras
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Non entusiasmante il debut dei Serpents Kiss
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla