A+ A A-
07 Ago

Video dei Cayne

Vota questo articolo
(0 Voti)

Avete presente la copertina di The Number of the Beast degli Iron Maiden ? Eddie-burattinaio che tira i fili di un diavolo con forcone il quale a sua volta manovra tutti noi piccoli omini su una terra infuocata, in preda al divertimento sadico dei due bastardi ?

Ecco, a volte sembra che siamo su questo mondo per celebrare il Male, pilotati inconsciamente da un grande essere malvagio che si diverte a vederci soffrire inventandosi modi sempre nuovi e facendoci diventare protagonisti di una grande messa nera che celebra il Caino che è dentro di noi. Il Caino e' Giordano che si muove e si burla di noi all'interno della cornice delle nostre vite. E alla danza del Caino si alternano le riprese durante il concerto di presentazione del nuovo album tenutosi il 18 Maggio scorso al Serraglio di Milano, perfetta testimonianza di quanto i CAYNE non vedessero l'ora di tornare on stage dopo un lungo periodo di lavoro per il nuovo album e di come mancassero ai loro fan desiderosi di ascoltare nuova musica ... e quindi :

Let's celebrate ! Let's do it all again, as long as no one´s here, embrace the fire !!!

Ritornello super catchy e irresistibile che si pianta nel cervello e non ti molla più e duello di assoli di violino e chitarra al fulmicotone (termine che adoriamo, roba anni '70!) tra Giovanni Lanfranchi e Diego Minach. Non potrete più fare a meno di ascoltare al massimo del volume questa canzone e ballare scatenati celebrando i CAYNE !

Non c'è scampo, non c'è una seconda possibilità, solo la fine di tutto ci aspetta per liberarci...e allora festeggiamo i CAYNE e celebriamo il Male!

DARK, GOTHIC, METAL, ROCK: la musica dei CAYNE è davvero per tutti! Il potente songwriting si fonde con una melodia squisita. Unisciti al viaggio dei CAYNE in un emozionante giro sulle montagne russe che porta l'attento ascoltatore oltre le loro cicatrici.

 

 

Ninni Cangiano

Keep the faith alive!!

Video

Devi effettuare il login per inviare commenti

releases

Brutal Death nudo e crudo (con un tocco d'Italia) per gli indonesiani Depraved Murder
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una delle più interessanti realtà del panorama estremo statunitense: i Vale of Pnath
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Paragon: Devastanti e sempre fedeli a se stessi
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Buone potenzialità nel debutto dei danesi Ironguard
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
X-Romance, hard rock melodico talmente ordinario da annoiare fin da subito.
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Energia, sudore, dedizione sono gli ingredienti dell'ottimo hard rock dei 99 Crimes
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Allagash, che peccato!
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Night Screamer hanno le carte in regola per migliorare
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lunghe tracce senza schemi precostituiti in questo secondo album dei Tanagra.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
BitchHammer thrash grezzo ed estremo
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Non convince l'EP di debutto degli svedesi Blutfeld
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla