A+ A A-
10 Gen

A febbraio l'album solista del chitarrista dei Tragodia

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il chitarrista dei Tragodia Riccardo Tonoli presenta l'album 'City of Emeralds'

Le notevoli capacità chitarristiche di Riccardo Tonoli sono state un pilastro fondamentale nella creazione del sound progressive e allo stesso tempo thrash dei TRAGODIA, band nella quale milita dal 2007 con quattro album all'attivo tra cui il recente "Before The Fall" (Revalve Records).

 

Oltre all' attività con la band bresciana, Tonoli si è dedicato negli ultimi anni alla scrittura di diversi brani che hanno portato alla realizzazione del suo primo album solista, intitolato "City of Emeralds". L'album, prodotto da Daniele Mandelli (Forgotten Tomb, Dark Horizon, Tragodia, ecc.), verrà pubblicato il prossimo 7 Febbraio attraverso Heavy Loads/Freemood, etichette del gruppo Tanzan Music e verrà anticipato il 24 Gennaio dal singolo title track del disco.

 

‘City of emeralds’ è un album strumentale che vuole essere un viaggio tra le atmosfere e le meraviglie che la musica può creare, in cui la chitarra è la protagonista, capace sia di agguantare con forza i propri spazi che di lasciare momenti di respiro nei quali orchestrazioni, arrangiamenti e melodie possono esprimersi appieno.

 

L’idea che ha fatto nascere questo disco è stata quella di Tonoli di comporre musica per chitarra senza limitarsi semplicemente alla realizzazione di ‘assoli’, ma bensì percorrendo un sentiero che attraversa varie situazioni ed emozioni fruibili durante l’ascolto; ci sono brani che viaggiano veloci sorretti da ritmiche serrate e pesanti, altri molto melodici e più mid-tempo, a volte malinconici, a volte molto dinamici.

 

Molti dei brani di ‘City of emeralds’ sono ispirati al mondo delle fiabe, in cui fantasia e sentimento possono viaggiare separandosi da tutto quello che è il mondo reale, dando vita ad avventure e situazioni completamente nuove.

 

Così come accade ad Alice (nel paese delle meraviglie) che si ritrova all'improvviso in un mondo strano ma altrettanto affascinante, o a Dorothy nel Mago di Oz, scaraventata da un tornado in un luogo dove incontra personaggi singolari, ognuno con una caratteristica ben precisa; ‘City of emeralds’ fa si che tramite la musica si possa raggiungere qualsiasi destinazione andando oltre i limiti, riuscendo a vivere l’immaginario e rendendo reale l’impossibile.

 

Ultima modifica il Giovedì, 10 Gennaio 2019 16:15
Ninni Cangiano

Keep the faith alive!!

Devi effettuare il login per inviare commenti

releases

I Frozen Crown sono pronti per il grande salto!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Bloodbound si confermano su buoni livelli
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Troppo sfoggio di tecnica nel nuovo album degli Eternity's End
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i canadesi Accursed Spawn un debutto che unisce benissimo violenza e tecnica
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Children Of Bodom: Un nuovo capitolo musicale non sempre convincente
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Troppa carne al fuoco in un lavoro ancora acerbo per i Brutal Cancan
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debutto con i fiocchi per i canadesi Backstabber
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il primo lavoro dei tedeschi Invictus
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un debutto cazzuto per i veneti Kamion
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debutto dei Throne of Flesh con un EP devoto alla vecchia scuola Death
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Edgar Allan Poe nel debut dei Red Masquerade
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla