A+ A A-
22 Set

Sole Syndicate: i dettagli di "Last Days Of Eden"

Vota questo articolo
(0 Voti)

Riceviamo e pubblichiamo:

Formatisi nel 2015 in Svezia, i Sole Syndicate hanno pubblicato il loro album di debutto ‘Garden Of Eden’ l’anno successivo, promuovendolo con un’intensa attivitàlive e, allo stesso tempo, consolidando la formazione che possiamo ammirare oggi. La band ha registrato il tanto atteso seguito nel 2019 e ora è pronta a rilasciarlo dopo aver firmato un nuovo contratto con Scarlet Records.

‘Last Days Of Eden’ è un album heavy metal moderno con melodie di facile presa ed un ventagkio di influenze che vanno rintracciate nelle band classiche del genere ma anche in molti generi, che vanno dall’hard rock, al pop, al country. Dal punto di vista dei testi, l’album tratta argomenti che vanno dalla politica all’ambiente, alla tradizionale poetica rock. Il titolo dell'album è un riferimento alla pandemia in corso e all'instabilità sociale e politica che ha comportato.

'Last Days Of Eden' sarà pubblicato il 20 novembre 2020.

Ecco la tracklist:
1. Wake Up
2. …And The Truth Will Set You Free
3. We All Fall Apart
4. Glory Days
5. We Came To Rock
6. Brothers
7. Pain Is Only An Illusion
8. Have You Heard It All Before
9. Bring Us A Hero
10. When Darkness Calls

Ultima modifica il Martedì, 22 Settembre 2020 22:40
Ninni Cangiano

Keep the faith alive!!

Devi effettuare il login per inviare commenti

releases

Damnation Gallery: l'inferno può attendere.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Synthetic: un mix di varie sonorità che potrebbe colpire più di qualche ascoltatore!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un "Best of" per ripercorrere la carriera di Mark Boals con le sue band
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Con questo quarto album i Marche Funèbre mostrano una crescita esponenziale
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un altro ritorno a lungo atteso con gli olandesi Arsebreed
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Un debut album non propriamente per tutti quello dei Greybeard
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un po' troppi generi e sottogeneri convivono nel sound del debut album degli Aal
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ai Memoremains serve una chitarra più protagonista
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Prodotti del genere lasciano il tempo che trovano: tornano i Tension Rising!
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Nyxem propongono un album interamente realizzato con sintetizzatori e suoni campionati
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Winter Nights: Un melodic death poco melodic e tanto death
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla