A+ A A-
Tomi

Tomi

URL del sito web: Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Intervistare mostri sacri del Power Metal come "I Bardi" può essere l'esperienza più ambivalente della vita: ti senti grande per poter scambiare quattro chiacchiere con chi è stato artefice della tua crescita (non solo musicale) e allo stesso tempo, minuscolo di fronte all'aura divulgata dall'enorme umiltà che solo un vero Artista sa trasmettere:

AllAround Metal vi presenta ANDRE' OLBRICH, chitarrista della grandiosa band BLIND GUARDIAN.

Buona lettura!!

 

T: Ciao Andrè, Benvenuto su AAM!

Iniziamo subito con le domande calde: il 7.7 è prevista l'uscita del "Live Beyond the Spheres", cosa dobbiamo aspettarci?

 

A: Il miglior spettacolo possibile per i Blind Guardian in sezione live! Siamo molto contenti di questa release ed il triplo CD/DVD conterrà solo il meglio delle nostre riprese Live. Abbiamo registrato circa 3 Live per ogni brano scelto, durante i nostri 15 shows selezionati, cercando di tenere più versioni possibile. Siamo molto soddisfatti della resa finale.

 

T: Ottime notizie, quindi!!

E non solo riguardo il nuovo Album, ma anche per il vostro prossimo concerto in Italia, giusto? (Intervista avvenuta circa 2 settimane prima del Battlefield Metal Fest, n.d.r.)

 

A: Sì, esatto! Il tour è iniziato ufficialmente il 16 giugno scorso, ma, come al solito, non vediamo l'ora di approdare anche in Italia: abbiamo avuto un ottimo feedback sinora, specialmente negli U.S.A., dove non ci aspettavamo un simile risposta, ma devo dire che l'Italia è sempre un evento che attendiamo con impazienza! Sarà un bellissimo Live, con Bands e location davvero speciali!

 

T: Come avete preparato lo show? Qualche aneddoto particolare?

 

A: Direi di no, se non il grande impegno per preparare uno show degno di tale nome: abbiamo lavorato duramente durante le prove per garantire ai nostri Fans uno spettacolo completo e coinvolgente. Siamo sicuri di aver fatto un buon lavoro, ma il risultato positivo è dato anche dal fatto che abbiamo delle sensazioni stupende regalateci proprio dal pubblico e, questo, ripaga completamente ogni sforzo fatto.

 

T: Facciamo un salto nel passato, e parliamo di Thomas Stauch: collaborerete ancora insieme in futuro? Siete sempre in buoni rapporti?

 

A: Thomas è sempre stato un ottimo collaboratore e musicista, ormai, però sono molti anni (circa 10) che non lavoriamo assieme e non penso che succederà di nuovo, ma questo è dovuto alle scelte valutate ampiamente e serenamente in passato. Abbiamo ancora un ottimo rapporto, ma si limita al livello umano, cosa, peraltro, fondamentale, per aver permesso le nostre collaborazioni passate.

 

T: Il 2017 sancisce il 33° anno di attività per i Blind Guardian: una carriera invidiabile e ambita! Possiamo aspettarci, da fans, una riedizione di vecchie glorie come "Battalion of Fear"?

 

A: Ma certo! In effetti è in programma la riedizione sia di "Battalion of Fear" che di "Follow the Blind", i quali, con tutta probabilità vedranno la luce già nel 2018.

Siamo ovviamente felici di poterci voltare e vedere 33 anni di carriera, per una band che ci ha coinvolto letteralmente al 100%.

 

T: Come sono cambiate le cose dal 1984?

 

A: Tantissimo. A tutti i livelli. Vedi, quando iniziammo, il periodo era florido, chi ascoltava questo genere era capace di acquistare anche 20/30 album al mese, e viveva la musica nel modo più puro. Poi negli anni '90 arrivò il Grunge e ci fu una netta inversione di tendenza. C'era chi, addirittura, diceva che il Metal era morto, ma a noi non importava: anche se ci dicevano che eravamo destinati al crollo, noi abbiamo sempre cercato di suonare solo quello che ci piaceva, guardando l'evoluzione del genere ma senza piegarci al mero volere commerciale. Ci sembrava semplicemente la scelta più giusta, perché se non ami ciò che fai, non vai da nessuna parte. E siamo molto fieri del percorso sostenuto.

Alle nuove generazioni di gruppi che vivono la scena odierna, quindi, mi sentirei di dare lo stesso consiglio: amate ciò che fate, e fatelo senza imporvi troppi limiti esterni. Anche questo è adattamento.

 

T: E invece, cosa ci dici di qualche nuova release inedita? I Blind sono pronti per entrare di nuovo in studio?

 

A: Certo! Anzi, posso anche darti qualche anticipazione: sarà sempre la Nuclear Blast a pubblicare il nostro nuovo album, che è in fase di scrittura proprio in questo periodo. Avremo l'uscita dell'album ORCHESTRALE, al quale stiamo lavorando da tanto tempo, presumibilmente a fine 2018, e, ad un anno da questo, penso potremmo far uscire un nuovo album inedito. Non mi sento di darti un periodo esatto, ma direi che entro il 2020 saranno pubblicati sia l'album orchestrale (Hansi ha appena finito le parti vocali, e l'orchestra vera e propria la registreremo in Luglio) che il nuovo Disco.

 

T: Bene, Andrè, devo dire che è stato un vero piacere averti con noi. Come a solito, noi di AAM  ti vogliamo ringraziare per il tempo accordatoci, e lasciamo l'ultima parola a te, da dedicare ai nostri lettori.

 

 

A: Sono io a ringraziarvi. Siamo carichissimi e pronti a dar "battaglia" al prossimo "Battlefield Metal Fest", nel vostro bellissimo paese! Ci vediamo sotto al palco!

 

 

VENDETTA: Re-Master di "Brain Damage"

Giovedì, 01 Giugno 2017 18:02 Pubblicato in News

VENDETTA hanno appena rilasciato il Re-Master  del loro Debut Album, e sarà seguito da un nuova versione anche di  "Brain Damage",  via Massacre Records, prevista per il prossimo 16 giugno!


Ecco una preview al link: https://youtu.be/339ZhDDUn4Y

Tracklist

1. War
2. Brain Damage
3. Conversation
4. Precious Existence
5. Never Die
6. Love Song
7. Fade To Insanity
8. Dominance Of Violence
9. Metal Law
10. War (Live)




VENDETTA: Debut album in versione ri-masterizzata

Martedì, 23 Maggio 2017 19:03 Pubblicato in News

La Release della versione ri masterizzata del debut album  "Go And Live... Stay And Die" dei VENDETTA è programmata per questo venerdì, 26 maggio, via Massacre Records.

Nel caso in cui non abbiate ancora familiarizzato con la track list:

1. Suicidal Lunacy
2. Go And Live… Stay And Die
3. Traitor's Fate
4. System Of Death
5. Drugs And Corruption
6. Revolution Command
7. On The Road
8. And The Brave Man Fails
9. Brain Damage (Live)

L' album - mixato da Harris Johns e ri masterizzato da  Jacky Lehmann - è stato originariamente distribuito nel 1987. 

Il brano "On The Road" è gia disponibile al link  https://youtu.be/QB240f_ekBo

EXTREMA: "GL" fuori dalla Band

Domenica, 07 Maggio 2017 02:23 Pubblicato in News

Dopo 29 anni di carriera, si interrompe bruscamente il rapporto tra gli EXTREMA e l'ormai ex cantante GL.

Il sodalizio si scioglie con toni piuttosto duri, evidenti nel comunicato ufficiale, postato poche ore fa sulla pagina Facebook della stessa band, e di seguito riportato:

 

"Da oggi 6 Maggio 2017 dopo 29 anni come Frontman di questa Band, GL Perotti non è più il cantante degli Extrema.

Negli anni più di una volta ci sono stati degli attriti con lui, spesso dovuti alle sue intemperanze e sregolatezze e che se ne dica, visto che sicuramente qualcuno farà dell’ironia su questa cosa, una sola volta è stato realmente allontanato dalla Band in maniera più o meno definitiva con tanto di comunicato Ufficiale. 

Il perché di questa decisione, che oggi è assolutamente definitiva, stava maturando da tempo. Decisione che si procrastinava per l’affetto e l’amicizia che comunque si aveva per lui. Affetto e rispetto che oggi vengono definitivamente a mancare verso questa persona.

Purtroppo sono mesi che mostra una deriva aggressiva verso tutti noi del gruppo e il resto del mondo, anche attraverso pubblici post sui suoi canali Social che nulla hanno a che fare con l’attività della Band.
Una deriva aggressiva ingestibile che purtroppo sta peggiorando di giorno in giorno da anni ormai.
Vi tralasciamo tutto quello che abbiamo dovuto subire in privato.

Già due mesi fa Gianluca ci aveva comunicato, in maniera confusa e annebbiata, l’intenzione di voler “FORSE” lasciare la Band, ma con l’assicurazione agli Extrema, ai Promoter e ai Fan, di mantenere gli impegni presi relativamente agli Show fissati da qui a Novembre.

Oggi, dopo essere partiti per andare a suonare il concerto fissato al Centrale Rock di Erba (CO), mentre tutti eravamo tranquilli e rilassati, GL ha iniziato a dare in escandescenza sul furgone provocando in maniera troppo aggressiva e minacciando di Morte un altro elemento della Band. Non contento ha fatto fermare il furgone e se ne è andato via urlando la sua intenzione di NON VOLERSI presentare a fare questo concerto, sottolineando che se se ne fosse andato “ci metteva nella merda”, costringendoci di fatto alla cancellazione dello show all’ultimo momento. 
Un dispetto fatto dopo aver assicurato tutti della sua presenza.

Le uniche date che questa Band ha dovuto annullare in più di 30 anni di carriera sono state 4: una per l’infortunio di un Ex membro della Band; tre, compresa questa, per le intemperanze e la totale mancanza di rispetto, professionalità e attitudine al dispetto di GL Perotti.

Per anni Gianluca ha creato moltissimi problemi di immagine a questa Band che comunque, malgrado le intemperanze e le derive del proprio frontman, ha sempre sopportato, volendolo capire e difendere, anche quando era indifendibile.

Oggi è ora di Finirla e di Cambiare! 
La stima, l’affetto e qualsivoglia altro aggettivo positivo verso Gianluca e la sua storia da oggi vengono meno. 
Per noi è una persona che non merita rispetto in quanto, lui non ne ha mai avuto molto sia verso la Band sia verso i Fan ed i Promoter. 
La Band ha sempre onorato in Maniera professionale ogni impegno preso.
Chiediamo scusa come Band per l’annullamento della data odierna.
Speriamo che i Fan degli Extrema capiscano che la situazione è purtroppo irreparabile e tutto questo accade non per nostra volontà. 
Abbiamo sopportato troppo e per troppo tempo, la Misura è colma.

Dalle prossime date GL verrà sostituito momentaneamente da Axel degli ANewRage. 

Siamo ufficialmente alla ricerca di un cantante che sia intenzionato e motivato ad entrare in pianta stabile negli Extrema.

Seguiranno dettagli.

Per info scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Gli Extrema: Tommy, Francesco, Gabri."

releases

Michael Thompson Band: un live di classe
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I russi Horror God colpiscono con le loro frenetiche dissonanze
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un nuovo lavoro dopo ventiquattro anni per i polacchi Funeral Cult
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Appena sufficiente la prova dei belgi Fractured Insanity: un risultato finale che delude
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il nuovo, agghiacciante Capitolo di Nott...
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Heavy/thrash dall'Australia con i Demonhead
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Se vi piacciono i Macabre, non potete perdervi i canadesi Tales of the Tomb
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un EP tutto sommato soddisfacente per i tech-death metallers canadesi Moosifix
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Myrholt, un disco dispersivo che avrebbe potuto dare molto di piú.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Myrholt, le uscite che non servono..
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il quarto capitolo delle raccolte dei Mesmerize
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Fallen: Un metal vecchio stampo purtroppo poco convincente
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla