A+ A A-

Il 23 febbraio sarà il giorno della release di "Damnatio Memoriae", secondo album della Black/Death Metal band libanese (attualmente di base ad Amsterdam) Kaoteon. Ad aggiungersi ai membri fissi Anthony Kaoteon alle chitarre ed il vocalist Walid Wolflust (Ordum, ex-Gothmog), ci saranno il bassista degli Obscura Linus Klausenitzer ed il batterista dei Marduk Fredrik Widigs.

E' possibile ascoltare in esclusiva su Metal Injection la title-track, al seguente link: http://www.metalinjection.net/av/song-premiere/kaoteon-marduk-obscura-streams-blackened-massive-new-song-damnatio-memoriae

"Damnatio Memoriae" è stato autoprodotto dalla band, con mixing e mastering ad opera del celebre produttore svedese Daniel Bergstrand (Dug Out Studio), che ha già collaborato in passato con In Flames, Meshuggah (è il produttore del seminale "Destroy Erase Improve", Soilwork, Dimmu Borgir, Behemoth, Dark Funeral, Pain of Salvation e molti altri

Pubblicato in News

releases

I nuovi shredders: disco di esordio per Dustin Behm!
Valutazione Autore
 
1.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sarà il disco della consacrazione per i Deathless Legacy?
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Atmosfere gotiche, nordiche, fantasy per gli Unshine
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un heavy suonato bene per i Random Eyes
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'annata melodic hard rock non poteva iniziare meglio: ecco a voi i Panorama
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Bleeding Gods e le dodici fatiche di Ercole
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

I Blaspherion dovranno fare più di così per emergere dalla massa
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un groove metal dritto come un pugno tra i denti! South Of No North - Stubborn
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il virtuosismo non è tutto! Progetto strumentale per Luca Negro
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una produzione a dir poco pessima porta alla stroncatura del debut album degli Svarthart
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
In Grind We Trust, One day In Fukushima non la mandano a dire!
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
CHIEN BIZARRE: Alternative Indie Rock Italiano Di Assoluto Spessore!!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

Login

Sign In

User Registration
or Annulla