A+ A A-
Ninni Cangiano

Ninni Cangiano

Keep the faith alive!!

URL del sito web: Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Dettagli dell'album dei Sangreal

Martedì, 19 Febbraio 2019 11:37 Pubblicato in News

Underground Symphony è lieta di annunciare gli ultimi dettagli relativi al disco d’esordio dei Sangreal, autori di un epic metal sinfonico e cinematico, sulla scia di Manowar, Warlord ed Epica.

Nata da un’idea del chitarrista
Jahn Carlini (Great Master), la band vede tra le proprie fila Gabriele Grilli dietro al microfono (ex-Doomsword, ex-Fury N' Grace), Alessandro Battini (Dark Horizon, Ghost City) alle tastiere, Francesco Russo (ex-Shadows Of Steel, Hungry Daze) alla chitarra, il bassista cipriota Paris Lambrou (ex-Arrayan Path, Astronomikon) ed il polistrumentista finlandese Matti Auerkallio (Ultimatium, Katra) alla batteria.

“Sangreal” mixato da
Daniele Mandelli (Dark Horizon, Adramelch, Forgotten Tomb) e masterizzato da Simone Mularoni, sarà disponibile dal 23 maggio, in un elegante formato digipak ed in limited edition in vinile.

Di seguito tracklist e la copertina, realizzata da Jahn Vision Art.

TRACKLIST:

01. Samarithan
02. The Prophet
03. Anime Prave
04. Ring of Shelomoh
05. Vision And Life
06. Martyr
07. I am That I am
08. The Quest Of The Holy Grail
09. Arise Today

Wolfmother a luglio in Italia

Martedì, 19 Febbraio 2019 11:35 Pubblicato in News

Barley Arts

presenta

WOLFMOTHER

TORNA IN ITALIA LA BAND AUSTRALIANA DI ANDREW STOCKDALE CON DUE DATE IN PIEMONTE ED EMILIA ROMAGNA

 

A circa due anni dal loro ultimo concerto italiano, tornano nel nostro paese i Wolfmother, band hard rock australiana attiva dai primi anni 2000. Gli appuntamenti da segnare in calendario sono per venerdì 5 luglio 2019 al GruVillage Festival di Grugliasco (TO) e per sabato 6 luglio al Rock Planet di Pinarella di Cervia (RA). I biglietti per quest’ultima data saranno disponibili a partire dalle ore 10 di giovedì 21 febbraio su Ticketone (online e punti vendita), quelli per la data di Grugliasco (TO) da martedì 26 febbraio sullo stesso circuito di vendita.
 
I Wolfmother, capitanati da Andrew Stockdale, pubblicano nel 2005 il loro album di debutto, dal titolo omonimo Wolfmother (Modular, 2005), e con quello si guadagnano un disco d’oro negli Stati Uniti, tre dichi di platino in Australia e l’appellativo di miglior album dell’anno nel suo genere da parte di Rolling Stone USA. Il primo singolo estratto, Woman, si posizionò nella Top 10 della Hot Modern Rock Tracks e vinse un Grammy Award nella categoria Best Hard Rock Performance.
 
La band si ispira a grandi gruppi hard rock ed heavy metal come Led Zeppelin, AC/DC ed Aerosmith ed è riuscita nel tempo ad ottenere un ampio seguito globale; a circa dieci anni dal suo primo album, pubblica Victorious (Universal Music Enterprises, 2016), un disco che il leader della band ama definire il suo lavoro migliore, graffiante ed incisivo, arrivato al momento giusto. Andrew Stockdale lavora infatti all’album inizialmente da solo, scrivendo testi e musica per chitarra, basso e batteria, per poi presentare il progetto alla band e renderlo concreto insieme.
 
I Wolfmother vantano numerose esibizioni in tutto il mondo e partecipazioni a festival di portata internazionale come il Coachella, il Lollapalooza e il Reading e Leeds. Torneranno quest’anno ad esibirsi dal vivo nel nostro continente, con un tour che toccherà Austria, Germania, Svizzera e Svezia prima di arrivare finalmente in Italia.
 
 
WOLFMOTHER
 
Venerdì 5 Luglio 2019
Grugliasco (TO), GruVillage Festival – Via Crea, 10

Posto unico in piedi: € 20,00 + prev. / € 25,00 in cassa la sera del concerto
 
Sabato 6 Luglio 2019
Pinarella di Cervia (RA), Rock Planet – Viale Tritone, 77

Posto unico in piedi: € 28,00 + prev.

Gli Elarmir e la fotografia

Martedì, 19 Febbraio 2019 11:33 Pubblicato in News

ELARMIR - incontrano la fotografia d’autore per il loro nuovo shooting ufficiale

 

Gli Elarmir hanno da poco realizzato uno shooting fotografico con l'artista Angelo Cricchi, noto artista e direttore del fashion Department presso l’Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata di Roma. Di seguito la dichiarazione della band in merito:

"È nato tutto da “Kimono”, titolo di un progetto concettuale, opera dell'artista fotografo Angelo Cricchi, che ha proposto alla nostra front-woman di parteciparvi. In seguito l'artista ha scelto il nostro brano “Chimera” come soundtrack per un suo video eseguito per l'importante Magazine Flewid, di cui è Creative Director. Affascinati dalla grandissima arte visionaria, spesso oscura ma sempre elegante del maestro Cricchi, pensando al nostro nuovo lavoro, abbiamo voluto seguire il nostro istinto e affidarci a questo grande artista per meglio esprimere la nostra immagine, con l'intento anche di unire la nostra arte a un'arte completamente diversa come quella della fotografia. Una scelta che a nostro parere ha portato a dei risultati inaspettati in cui il nostro lavoro, con i suoi toni e colori musicali, è stato espresso per immagini con toni e colori veri e propri. Abbiamo quindi realizzato uno shooting molto lontano dagli stereotipi, ispirandoci anche a band non solo del panorama metal. Entrare nello studio fotografico “Lost and Found” equivale a varcare un'altra dimensione in cui tutto è vecchio, nuovo, oscuro, luminoso e dove in ogni centimetro calpestato, grazie a queste sensazioni contrastanti, si percepisce la presenza dell'Arte. Grazie all'estro di Angelo Cricchi, siamo veramente lieti di presentarci in queste nuove vesti, come fossero un nuovo involucro, specchio anche della nostra evoluzione. Unire due arti così diverse non è stato facile soprattutto incontrando un artista fuori dal comune, di elevato spessore e con un grande background alle spalle. Ma questi contrasti ci hanno ulteriormente convinti della bontà della nostra scelta, presa come fosse una sfida. Aver raggiunto una tappa così importante non potrà che portare nuova linfa alla nostra creatività e non è escluso che questo scambio artistico possa avere una continuità".

In allegato altre immagini dello shooting in questione:

CREDITS:
Photography: Angelo Cricchi

Studio: Lost and found - Roma 

Styling: Silvia Mongelli 

Mua and Hair: Silvia SanGiorgio 

Coats and trousers: Rick Owens and Philipp plein

LINKS:
ELARMIR - FACEBOOK
ELARMIR - INSTAGRAM
ELARMIR - ITUNES
ELARMIR - YOUTUBE

Disponibile l'album dei Noiskin

Martedì, 19 Febbraio 2019 11:30 Pubblicato in News

Esce oggi per Freemood, etichetta del gruppo Tanzan Music l'album di debutto dei Noiskin,  band Alternative Metal di Bergamo nata nel 2015 dall'unione di 4 musicisti provenienti da diverse realtà musicali.

Hold Sway Over è un concept Album di 10 tracce che dal primo brano "Noise" fino all'ultimo affronta la tematica delle scelte.
La titletrack diventa così un' introduzione a questo tema e con la terza traccia "Haze" si viene subito proiettati nelle varie situazioni generate e influenzate proprio dalle scelte che prendiamo.
Dando particolare attenzione ai sentimenti generati da queste decisioni, siano essi ben definiti come quelli espressi dalla melodica "As I Lay Dying" o più velati come quelli nascosti nel delirio energico di "Entropy", i brani nel loro insieme disegnano un quadro delle molteplici sfumature. La band così invita a osservare e a scegliere le più significative per chi ascolta il disco.

Hold Sway Over è stato registrato e mixato da Francesco Benelli, masterizzato da Michele Luppi, tastierista dei Whitesnake e verrà presentato dal vivo dai Noiskin nel release party che si terrà Venerdì 8 Marzo sul palco dell' U.F.O. di Mozzo(BG) Evento Facebook.

 

TRACKLIST:


01 NOISE
02 HOLD SWAY OVER
03 HAZE
04 BEYOND TEMPTATION
05 CHAPTER III
06 BOUND TO MY SKIN
07 TWILIGHT SLEEP
08 ENTROPY
09 AS I LAY DYING
10 THE FAREWELL

releases

I Rhapsody Of Fire tornano a fare sul serio
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il progetto Avantasia si conferma come assoluto fuoriclasse
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Steel Shock suonano un piacevole epic metal
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Gli Ancient Bards ed il secondo capitolo della "Black crystal sword saga"
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sesto album dei Belladonna, come sempre molto eleganti
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un'onesta uscita questo terzo disco dei bielorussi Vistery
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Troppo breve il demo dei Tensor per poterne dare un giudizio completo
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Vandor, un debutto ancora alquanto acerbo
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

Login

Sign In

User Registration
or Annulla