A+ A A-
Ninni Cangiano

Ninni Cangiano

Keep the faith alive!!

URL del sito web: Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nuovo sito per Parris Hyde

Giovedì, 25 Maggio 2017 21:53 Pubblicato in News

Parris Hyde, la band lancia sul web il nuovo sito internet!

 

I Parris Hyde attraverso un comunicato stampa, comunicano di aver reso fruibile sul web il proprio nuovo sito internet. Questo il messaggio che giunge direttamente dalla band: "Abbiamo un nuovo sito web : www.parrishyde.com.  È con grande piacere che finalmente vi presentiamo il nostro nuovo sito web con un aspetto fresco e una nuova grafica, layout e contenuti, per offrire un miglioramento del servizio e della funzionalità. Abbiamo completamente ridisegnato le pagine per essere più accessibili, attraverso apparecchi mobili e tablet. Godetevi il sito e navigate felici!"

Teaser degli Eva Can't

Giovedì, 25 Maggio 2017 21:50 Pubblicato in News

EVA CAN'T

Gli EVA CAN'T presentano il teaser di "Gravatum"

 

Il quarto album degli EVA CAN'T intitolato "Gravatum" sarà pubblicato il 14 luglio su My Kingdom Music. Ecco il teaser che ne anticipa l'uscita https://youtu.be/ZIr4pt1KwEE

L'album, masterizzato ai The Outer Sound Studios da Giuseppe Orlando, è il più maturo e personale della loro carriera grazie ad una musica che lo fa essere un vero e proprio viaggio tra differenti stili (Folk Gothic Doom Progressive) in perfetto equilibrio tra Poesia, Decadenza ed Arte.

La tracklist di "Gravatum": 1. L’Alba Ci Rubò Il Silenzio - 2. Apostasia Della Rovina - 3. La Ronda Di Ossa - 4. Oceano - 5. Terra - 6. Gravatum - 7. Pittori Del Fulgido Astratto

Potete pre-ordinare il CD presso http://smarturl.it/EVACANT-CD

Siti ufficiali:
- MY KINGDOM MUSIC: www.mykingdommusic.net
www.facebook.com/mykingdommusic.label
- EVA CAN'T: www.facebook.com/evacantofficial

"Gravatum" cover

 

I Tankard suoneranno prima della finale di Coppa in Germania

Giovedì, 25 Maggio 2017 21:34 Pubblicato in News

 

TANKARD – suoneranno prima della finale di Coppa tedesca il 27 maggio!  
 
 
È tempo di festeggiare i primi 35 anni di Tankard e ovviamente non può mancare la colonna sonora giusta. Il diciassettesimo album in studio della band “One Foot In The Grave” verrà pubblicato il 2 giugno su Nuclear Blast/Warner.
 
Ad una settimana dall’uscita del disco, gli iconici thrasher di Francoforte possono celebrare un’altra importante tappa nella loro carriera. Tutti i tifosi dell’Eintracht Frankfurt stanno aspettando la finale di Coppa contro il Borussia Dortmund allo Stadio Olimpico di Berlino il 27 maggio. Trentamila tifosi supporteranno la loro squadra e quelli che assisteranno alla partita potranno vedere i TANKARD suonare l’inno della squadra 'Schwarz-weiß wie Schnee' circa 30 minuti prima del fischio d’inizio.
 
Il trailer ufficiale dell’evento è disponibile qui:
https://www.youtube.com/watch?v=ki5lTDVKP6A
 
L’inno della squadra è stato registrato e pubblicato in un EP del 2006. La band ha già avuto l’opportunità di suonarlo prima della finale contro il Bayern Monaco nel 2006. Da quel giorno la canzone può essere ascoltata ogni volta che l’Eintracht Frankfurt gioca in casa. È prevista una ristampa dell’EP il prossimo autunno.
 
La scorsa settimana i TANKARD hanno pubblicato il video della title track “One Foot In The Grave”.
 https://www.youtube.com/watch?v=vkwWlPtKXdE
 
 
Chi pre-ordina “One Foot In The Grave” in digitale riceverà immediatamente il download della title track e di ‘Arena Of the True Lies’ (https://www.youtube.com/watch?v=hXto44JfQOQ) http://nblast.de/TankardDigital
 
I pre-ordini di CD e vinile sono invece attivi qui.: http://nblast.de/TankardOFITGNB
 
 
Tracklist:
01. Pay To Pray
02. Arena Of The True Lies
03. Don’t Bullshit Us!
04. One Foot In The Grave
05. Syrian Nightmare
06. Northern Crown (Lament Of The Undead King)
07. Lock ‘Em Up!
08. The Evil That Men Display
09. Secret Order 1516
10. Sole Grinder.
 
“One Foot In The Grave” è stato registrato al Gernhart Studio (Troisdorf, Germania) con il produttore Martin Buchwalter (DESTRUCTION, SUIDAKRA) a gennaio 2017.
 
L’artwork è stato realizzato da Patrick Strogulski, allievo di Sebastian Krüger, l’artista che si è occupato di molte copertine dei TANKARD. Sue sono quelle di “A Girl Called Cerveza” e “R.I.B.”.
 
35 Years Of TANKARD: https://www.youtube.com/watch?v=kYxHcFVO6eo
 
Album Trailer #1: https://www.youtube.com/watch?v=uTp-AL4rCO8
 
Album Trailer #2: https://www.youtube.com/watch?v=WpJQ3SkWhLs&feature=youtu.be
 
Album Trailer #3: https://www.youtube.com/watch?v=YUQx4F2uiZo&feature=youtu.be
 
Studio Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=dJRqphAcFXU
 
 

Barb Wire Dolls a Milano il 4/6

Giovedì, 25 Maggio 2017 21:29 Pubblicato in News

Barley Arts

presenta

BARB WIRE DOLLS

Data unica in Italia domenica 4 giugno al Legend di Milano per la band lanciata al successo da Lemmy Kilmister dei Motörhead

 

Dopo il successo dello scorso ottobre torna in Italia per una data unica la carica grunge delle Barb Wire Dolls. L’appuntamento con la band lanciato al successo da Lemmy Kilmister dei Motörhead è domenica 4 giugno al Legend Club di Milano, nell’ambito di Rock In Park Festival. I biglietti saranno disponibili direttamente in cassa la sera stessa del concerto.

Le Barb Wire Dolls saranno in Italia per presentare il loro nuovo album, Desperateuscito lo scorso 22 luglio per la Motörhead Music: 10 tracce che racchiudono perfettamente tutta l’energia punk rock, metal e grunge che ha reso la band famosa a livello internazionale. Un album che promette bene: registrato al Sonic Ranch Studio (Yeah Yeah Yeahs, Ministry, Gogol Bordello) e al NRG Studio (Motörhead, Foo Fighters, No Doubt), Desperate è stato prodotto e mixato da Jay Baumgardner (Bush, Evanescence, Lacuna Coil) e masterizzato da Howie Weinberg (Nevermind dei Nirvana, Blood Sugar Sex Magik dei Red Hot Chili Peppers, Pop degli U2). Desperate è stato presentato dal vivo lo scorso 6 agosto al Wacken Open Air Festival in Germania, il festival di musica metal più importante al mondo.

Dall’isola di Creta a Los Angeles, le Barb Wire Dolls hanno nel giro di pochissimo tempo ottenuto grandissimi consensi, tanto da calcare, senza mai fermarsi, più di 700 palchi tra America, UK e Europa. L’elettrizzante energia della band non è passata inosservata: tra le icone più importanti del rock, proprio Lemmy dei Motörhead, ha sin da subito intravisto il grande potenziale e ha posto le Barb Wire Dolls sotto la sua ala. Disgustato dallo stato attuale della musica rock e dalla mancanza di veri ribelli, Lemmy vide proprio in questa band la strada giusta per riportare in auge la fiaccola del rock and roll. I Barb Wire Dollssono Isis Queen, cantante e leader dei Barb Wire Dolls e indiscussa icona della moda, Pyn Doll alla chitarra solista, Krash Doll alla batteria, Iriel Blaque al basso e Remmington alla chitarra ritmica. Poche band capitanate da una donna hanno avuto nella storia della musica un simile immediato e tangibile impatto sul panorama musicale contemporaneo.

 

www.barbwiredolls.com

 

BARB WIRE DOLLS

 

Domenica 4 giugno 2017

Milano, Legend Club – viale Enrico Fermi, 98

Biglietto: 8€

releases

Wind Rose sempre più viking
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Non solo Canada: dall'Italia un buon album Progressive Death grazie ai Mesosphera
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un heavy/rock progressivo molto cupo e moderno che non ci convince per i Badass
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hard rock adrenalinico per il ritorno dei Warrant
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

demo

Dante's Theory: una piacevole scoperta dalla lontana Asia
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hypocras: Un ep con in mente gli Eluveite e...la musica dance
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Dimonra e la poliedricità
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Chasing The Serpent devono scegliere una strada precisa
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Urskog: one man band direttamente dalle foreste svedesi
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Grit, quando la passione non basta
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

Login

Sign In

User Registration
or Annulla