A+ A A-

METAL FOR AUTISM - Napoli, 11 Marzo 2017

Tappa campana 2017 per il Metal For Autism, progetto che Russell Allen, cantante dei Symphony X e Adrenaline Mob, porta avanti in nome della onlus Heroes Temporis Association for Autistic Children. Un evento di beneficenza quindi, per la raccolta fondi a favore della ricerca per i bambini affetti da questa malattia.
L'evento si è tenuto nella location dei Fondi Di Baia a Bacoli ed i partecipanti, pur non essendo nel numero che ci si sarebbe aspettato, hanno fatto sentire la loro presenza, supportando con energia ed entusiasmo la scena metal locale.
Valhalla Agency e Indastria Eventi sono state le agenzie sul territorio che, insieme alla Giancarlo Trotta Entertainment e la Rock On Agency, hanno permesso lo svolgersi di questa serata di ottima musica live. Si, perché la serata è stata davvero interessante, varia e pregna di musica suonata da ottimi musicisti.
Ad aprire le danze è stata la modern prog metal band Axiom, proponendo un sound potente alternato da passaggi strumentali di scuola progressive metal. Il cambio palco è stato in favore dei power metallers Stamina che, con il loro stile a metà tra l'epico ed il progressive, hanno intrecciato melodie care alla tradizione metal made in Italy. La successiva performance ha visto i Circle Of Witches: la band ha dimostrato di saperla lunga, presentando uno stoner d'impatto condito da una presenza scenica degna di nota.
Caldo il palco, i De La Muerte hanno raccolto l'adrenalina ormai in circolo negli spettatori. Con un hard rock a limite con l'heavy metal, semplice e diretto, la band ha dimostrato di avere personalità e grinta, supportata anche dal particolare stile vocale del cantate.
Finalmente arriva il turno di Mr Allen: la clinic lo vede esibirsi in alcuni dei successi dei Symphony X (su basi registrate ovviamente). Inutile dire che la professionalità e le doti vocali sono una certezza, ed il pubblico subito si infiamma. Ad accompagnarlo nella successiva esibizione (e nell'intero tour italiano) sono i musicisti dei De La Muerte e Mark Basile (DGM): vecchi successi rock vengono rivisitati e reinterpretati dalle due ugole d'oro, regalando un bel po' di emozioni e coinvolgendo il pubblico.
Concludendo, posso affermare che questa è stata innanzitutto un'ottima occasione per aiutare chi è affetto dal problema molto importante, poi per ascoltare un bel po' di musica rock, ospitare grandi nomi, e riscoprire il sottobosco campano sempre troppo nell'ombra e con sempre meno spazi. Ci saranno altre occasione del genere? Saranno più grandi e più belle? Noi lo speriamo vivamente.

 

http://heroestemporis.org
www.facebook.com/SirRussellAllen
www.facebook.com/markbasilesinger
www.delamuerte.net
www.axiom-band.com
www.facebook.com/staminaitalianband
www.circleofwitches.com
www.valhallaagency.it
www.facebook.com/ConcertiRocklive

Pubblicato in Live Report

releases

Damnation Gallery: l'inferno può attendere.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Synthetic: un mix di varie sonorità che potrebbe colpire più di qualche ascoltatore!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un "Best of" per ripercorrere la carriera di Mark Boals con le sue band
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Con questo quarto album i Marche Funèbre mostrano una crescita esponenziale
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un altro ritorno a lungo atteso con gli olandesi Arsebreed
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Un debut album non propriamente per tutti quello dei Greybeard
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un po' troppi generi e sottogeneri convivono nel sound del debut album degli Aal
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ai Memoremains serve una chitarra più protagonista
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Prodotti del genere lasciano il tempo che trovano: tornano i Tension Rising!
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Nyxem propongono un album interamente realizzato con sintetizzatori e suoni campionati
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Winter Nights: Un melodic death poco melodic e tanto death
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

Login

Sign In

User Registration
or Annulla