A+ A A-
26 Dic

Ogre's Death Metal Top 30 - 2020 [Part 1: 30-21] In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

Fine anno è anche tempo di bilanci finalei e quindi anche di classifiche e controclassifiche sui vari portali. Come di consuetudine, prima della fine dell'anno, a precedere le Top 10 dell'intero staff che arriveranno i primi di gennaio, è tempo dello speciale del sottoscritto in tre parti con le migliori 30 uscite Death Metal del 2020.

Vi invito come sempre a dire, volendo, la vostra commentando sui nostri canali social. E ora, possiamo partire con i primi dieci dischi, che occupano le posizioni dalla 30 alla 21.

----------

#30. EXOCRINE - MAELSTROM (Unique Leader Records)

I francesi sono uno di quei gruppi che meglio riesce a coniugare quello che è oggi la principale scuole di pensiero del Progressive Death (Beyond Creation, Obscura) con il Technical Death moderno (The Faceless). Con "Malestrom" è arrivato, a nostro avviso, il momento della consacrazione per la band transalpina.

Link alla recensione: http://allaroundmetal.com/component/content/article/26-releases/7424-continua-in-crescendo-la-carriera-dei-francesi-exocrine-con-questo-ottimo-quarto-album

Ascolta il singolo "The Kraken" con Julien Truchan (Benighted): https://www.youtube.com/watch?v=1kGHXr0xWwg

---

#29. KILLITOROUS - THE AFTERPARTY (Autoproduzione)

Un manipolo di musicisti con una più che discreta esperienza, una selva di ospiti di tutto rispetto: tutti uniti per un disco tecnicamente impressionante devoto però al cazzeggio più totale. Questo è, in sostanza, il riassunto della proposta dei canadesi Killitorous, che con "The Afterparty" hanno pubblicato una delle più piacevoli scoperte dell'anno.

Link alla recensione: http://allaroundmetal.com/component/content/article/26-releases/7332-killitorous-come-fare-i-cazzoni-suonando-musica-impressionante 

Guarda il video di "Married with Children": https://www.youtube.com/watch?v=aGc6iMb9YYI 

---

#28. VAMPIRE - REX (Century Media Records)

L'old school Death/Thrash degli svedesi Vampire è una di quelle certezze su cui possiamo sempre contare. Al terzo album ben al di sopra della media su tre pubblicazioni, possiamo dire senza alcun patema di poter sbagliare che il quintetto scandinavo sa decisamente il fatto proprio. Nome ancora forse un po' troppo underground, specie pensando alla caratura della band ed il sodalizio sempre più forte con Century Media.

Link alla recensione: http://allaroundmetal.com/component/content/article/26-releases/7411-terzo-grandioso-album-su-tre-per-gli-svedesi-vampire 

Video del singolo "Rex": https://www.youtube.com/watch?v=8z4pYbY51aE 

---

#27. HEADS FOR THE DEAD - INTO THE RED (Transcending Obscurity Records)

Uscito sul finire dell'anno, il secondo album della band internazionale Heads for the Dead è un netto passo avanti rispetto all'esordio per l'act formato da membri ed ex-membri provenienti da Wombbath, Revel in Flesh e Hail of Bullets/Gorefest. Le solite tematiche horror sono accompagnato da un disco solido, una delle migliori uscite di quest'anno, a nostro avviso, per la sempre attenta Transcending Obscurity Records.

Link alla recensione: http://allaroundmetal.com/component/content/article/26-releases/7951-netto-passo-avanti-degli-heads-for-the-dead-con-questo-loro-secondo-album 

Ascolta "Multi Morbid Maniac": https://www.youtube.com/watch?v=Y3wktqQRewQ 

---

#26. CRAWLING CHAOS - XLIX (Time to Kill Records)

C'è molto nel nuovo "XLIX" dei nostrani Crawling Chaos che ha permesso loro di entrare nella Top 30 di quest'anno, e non solo per il lato prettamente musicale della loro proposta. "XLIX" è un concept album preparato con estrema cura sulla base de "Il Principe" di Machiavelli a cui i nostri hanno aggiunto un fortissimo legame all'Alchimia (come scritto nella recensione, i continui richiami al numero magico per eccellenza, il 7, non credo sia per nulla un caso). Da ascoltare, riascoltare ed apprezzare.

Link alla recensione: http://allaroundmetal.com/component/content/article/26-releases/7897-tornano-i-nostrani-crawling-chaos-con-un-machiavellico-concept-album 

Ascolta "Ishnagarrab, or the Awful Offspring of the Goat": https://www.youtube.com/watch?v=Wme0pGJtUUU 

---

#25. MÆRE - I (Lavadome Productions)

Solamente un EP e solamente un debutto. Eppure l'opera primissima dei tedeschi Mære ha saputo piacevolmente impressionare. Un concept spirituale su cui si stagliano dissonanze e lugubri atmosfere che ricordano Ulcerate, Deathspell Omega e, soprattutto, Ingurgitating Oblivion, band da cui provengono i tre membri fondatori dopo l'uscita dai suddetti. Un lavoro monolitico da ascoltare con estrema cura.

Link alla recensione: http://allaroundmetal.com/component/content/article/26-releases/7447-un-debut-ep-impressionante-per-i-tedeschi-m%C3%A6re 

Video di "I Ascend": https://www.youtube.com/watch?v=zrP03787PO4 

---

#24. BLOODSOAKED NECROVOID - EXPELLED INTO THE UNKNOWN DEPTH OF THE UNFATHOMABLE (Iron Bonehead Productions)

Questa è una di quelle che uscite che preferisco: band praticamente sconosciuta prima della recensione, arrivata sostanzialmente dal nulla, ma capace di tirare fuori una bordata di disco. E' il caso, ad esempio, proprio dei Bloodsoaked Necrovoid, duo di Costa Rica che letteralmente vive e respira Death Metal, come si può vedere dal titolo del loro debut album e da quelli dei pezzi che compongono la tracklist. Se siete fans degli Spectral Voice, i Bloodsoaked Necrovoid non potete e non dovete perderli.

Link alla recensione: http://allaroundmetal.com/component/content/article/26-releases/7855-un-debut-album-maestosamente-funereo-per-i-bloodsoaked-necrovoid 

Ascolta "Viciously Consumed by the Unfolding Unknown": https://www.youtube.com/watch?v=fbEjdHbd9Bg 

---

#23. BENEDICTION - SCRIPTURES (Nuclear Blast)

Mancava un disco dei Benediction da ben 12 anni: c'ha pensato Nuclear Blast a rilanciare in pista uno dei nomi più leggendari del panorama Death europeo e, più nello specifico, britannico. Il ritorno alla voce dello storico cantante Dave Ingram è poi la ciliegina sulla torta per un disco che suona 100% Benediction. E che benedetti siano!!

Link alla recensione: http://allaroundmetal.com/component/content/article/26-releases/7743-tornano-dopo-dodici-anni-i-leggendari-benediction-e-con-dave-ingram-alla-voce 

Video di "Stormcrow": https://youtu.be/M1vv1zPiJUE 

---

#22. DEPRAVITY - GRAND MALEVOLENCE (Transcending Obscurity Records)

Sembra che Transcending Obscurity abbia concentrato tutto il suo meglio a fine 2020; gli australiani Depravity avevano già lasciato il segno con un grandioso debutto ("Evil Upheaval"), motivo per cui ero molto curioso di ascoltare questa loro seconda prova: "Grand Malevolence" non solo non ha deluso le aspettative, ma ha confermato come il quintetto possa in poco tempo "scalare le gerarchie" nelle lontane terre oceaniche.

Link alla recensione: http://allaroundmetal.com/component/content/article/26-releases/7943-una-nuova-roboante-prova-per-gli-australiani-depravity 

Ascolta il singolo "Castrate the Perpetrators": https://www.youtube.com/watch?v=uWloaRPkW2c 

---

#21. VOIDCEREMONY - ENTROPIC REFLECTIONS CONTINUUM: DIMENSIONAL UNRAVEL (20 Buck Spin)

Dopo una gavetta fatta di tre EP, i californiani VoidCeremony (in cui troviamo membri di Mournful Congregation e Funebrarum) si presentano al grande pubblico con uno primo full length di tutto rispetto, tanto che, come scritto anche in sede di recensione, è da considerarsi a mani basse tra le migliori uscite in assoluto di 20 Buck Spin, grazie soprattutto alla potenza del Death più "classico" (Morbid Angel, Hate Eternal) unito alle follie ipertecniche di gente come Atheist e Pestilence.

Link alla recensione: http://allaroundmetal.com/component/content/article/26-releases/7443-debutto-in-grande-stile-per-gli-americani-voidceremony 

Ascolta "Sacrosanct Delusions": https://www.youtube.com/watch?v=eXHqoE9xaL4 

----------

QUI la seconda parte (20-11)

QUI la terza parte (10-1)

Ultima modifica il Sabato, 02 Gennaio 2021 11:14
Devi effettuare il login per inviare commenti

releases

Classic is good con il rock'n'roll dei SickWalt!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Energia allo stato puro dalla Finalndia con i rockers Temple Balls
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Troppe influenze varie rendono un po' dispersivo questo secondo album degli Iron Flesh
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Troppo elevata la durata complessiva del comunque buono primo album dei Malformity
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Secondo album per la Death Metal band danese Shadowspawn
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Dama, un progetto interessante per chi si nutre di hard rock e metal a 360 gradi
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Da Torino, un hard rock classico e davvero ben fatto grazie ai Red Giant
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il relax della deprivazione sensoriale offerta dagli Aphonic Threnody
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un'altra band nata dall'annata pandemica: debut EP per i Sumen
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Katana Cartel: l'importanza di uno splendido artwork
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla