A+ A A-
 

Incursion: ultra-massicci Incursion: ultra-massicci

Incursion: ultra-massicci

recensioni

gruppo
titolo
Blinding Force
etichetta
No Remorse Records
Anno

TRACKLIST:
1. Blinding Force - 06:44
2. Vengeance - 03:51
3. Running Out - 03:38 =ASCOLTA=
4. The Sentinel - 06:33
5. The Rites - 04:30
6. Master of Evil - 03:02
7. Strike Down - 05:10
8. Hang'em High - 02:46
9. Riot Act - 04:57

LINE UP: 
Maxx Havick - Chitarre
Michael Lashinsky - Chitarre
Steve Samson - Voce
Robbie Crede - Basso
Dan Douchette - Batteria

opinioni autore

 
Incursion: ultra-massicci 2023-01-21 16:05:27 MASSIMO GIANGREGORIO
voto 
 
4.0
Opinione inserita da MASSIMO GIANGREGORIO    21 Gennaio, 2023
Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio, 2023
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

E rieccoci a recensire nuovamente gli Incursion, quintetto esplosivo proveniente da Miami, dove sono nati nel lontanissimo 1982 per poi spostare il baricentro delle loro scorribande metalliche su Nashville (Tennessee) in pieno territorio monopolizzato dalla musica Country. Difatti, avevo già avuto l'onore di recensire il loro precedente EP "The Hunter", laddove avevo avuto modo di sottolineare la bizzarria dei trascorsi di questi cinque ragazzotti tutto ferro e fuoco: formatisi nel 1982, avevano giusto inciso una demo nel 1984, poi poi sparire nell'oblio più totale fino al 2020, allorquando sono riemersi dalle nebbie con il precitato EP. Ebbene, ora è finalmente giunto il momento di saggiarli su di un full-length, non fosse altro per verificare che quelle buone premesse sciorinate nel precedente lavoro fossero o meno state consolidate. E, signore e signori, posso ufficialmente comunicarvi che lo sono state, eccome! Questo album d'esordio (meglio tardi che mai) spacca di brutto! Certo, anche nel caso di questa band "matura" non possiamo gridare al miracolo, ma le idee ci sono e sono tante e dirompenti. Qualità e quantità, sia pure ampiamente "nei ranghi" dei canoni del Power Metal più ortodosso. Pronti via, e la title/opening track ci arriva già come una mazzata di crick in piena faccia; ma non solo, perché da quei primi solchi in poi non ci sarà letteralmente più respiro: i pezzi si susseguono in un vero e proprio fuoco di fila. Questo CD è come una mitragliata lunga 41 minuti, in cui - al limite - solo con "The Sentinel" ci sarà modo di tirare un po' il fiato. Se a ciò si aggiunge il fatto che la produzione è davvero "iper", il risultato che ne vien fuori è un suond robustissimo: l'ugola di Steve è rocciosa, la sezione ritmica di Dan e Robbie fa impennare la scala Mercalli e le asce di Max e Michael saettano da par loro, un tripudio di metallo "old style" con tanto di sostrato maideniano a serpeggiare (neanche tanto) sotto traccia. "Strike Down" e "Master of Evil" (in puro stile Exciter) sugli scudi, ma è tutta la release a significarci che il nome della band è quanto mai azzeccato: si tratta di una incursione in piena regola, avente come obiettivo i nostri padiglioni auricolari e la nostra capoccia, che proprio non riesce a fermarsi se non dopo l'ultimissimo solco. Così come azzeccatissimo è il nome dell'album, perché veniamo letteralmente assaliti da una forza accecante ed annichilente. Ultramassicci!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Speed metal roboante che viaggia su ritmi infernali per i Seax
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Primo full-length per gli abruzzesi A Vintage Death
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i fans del classico US Death Metal, il quarto album dei Faithxtractor
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ritorno in grande stile per gli Xandria, con una band quasi del tutto rinnovata
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Al secondo album registriamo un netto miglioramento per i Sanguisugabogg
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dagli Act of Impalement un Death/Doom della vecchia scuola: semplice ed efficace
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Dai Just Before Dawn un EP di UK Death Metal sulla Guerra del Vietnam
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sins of Shadows, forse qualche minuto in meno avrebbe giovato
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Termination Force e la nostalgia del passato
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Marco Garau's Magic Opera, ancora un centro pieno!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tragico, epico, atmosferico: EP di debutto per Druids of Eld
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Non convince proprio del tutto la nuova vita Death/Doom degli americani Invertia
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla