A+ A A-
 

I Kill Ritual si confermano una sicurezza per ogni ascoltatore in cerca di un impatto Heavy Metal devastante I Kill Ritual si confermano una sicurezza per ogni ascoltatore in cerca di un impatto Heavy Metal devastante

I Kill Ritual si confermano una sicurezza per ogni ascoltatore in cerca di un impatto Heavy Metal devastante

recensioni

titolo
Kill Star Black Mark Dead Hand Pierced Heart
etichetta
Scarlet Records
Anno

TRACKLIST:
1. By The Hand Of God =VIDEO=
2. The Whore Of War =ASCOLTA=
3. 7 Knives
4. I Am The Night
5. The Smell Of Death
6. Can You See Us Now
7. Kill Star Black Mark Dead Hand Pierced Heart
8. Get In Line
9. The Devil, The Mist, The Flame

LINE UP:
Chalice Blood - Voce
Steven D. Rice – Chitarre, Tastiere, Voci, Basso
David Alusik - Basso
Seamus Gleason – Batteria

opinioni autore

 
I Kill Ritual si confermano una sicurezza per ogni ascoltatore in cerca di un impatto Heavy Metal devastante 2023-01-23 11:39:48 Celestial Dream
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Celestial Dream    23 Gennaio, 2023
Ultimo aggiornamento: 23 Gennaio, 2023
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Potenti ed aggressivi come sempre, si ripresentano i Kill Ritual, band che ancora una volta miscela con decisione Heavy Metal possente di scuola USA con qualche passaggio al limite del Thrash. La band americana sceglie un titolo piuttosto lungo per racchiudere i nuovi brani: “Kill Star Black Mark Dead Hand Pierced Heart” per cinquanta minuti scarsi colpisce con vigore fin dalle prime note, quelle della impetuosa e violenta opener “By The Hand Of God”, in cui la voce ruvida e veemente di Chalice Blood continua la sua corsa supportata dal muro di riff costruiti mattone su mattone dal leader Steven Rice. Ritmi più rilassati che si concedono comunque alcuni riff possenti sviluppano la dinamica ed intricata “I Am The Night”, pezzo di scuola Iced Earth che per sei minuti colpisce tra arpeggi e assoli ben assestati attraverso sonorità malinconiche ed oscure. La tiratissima “The Smell Of Death” esplode dalle casse con energia scorrendo come un fiume in piena spinta dal drumming massiccio di Seamus Gleason e poco dopo la frizzante “Can You See Us Now” si scatena spinta dalle note esplosive suonate da Steven, che si muove rapido sulle sei corde. E se la title-track è un altro brano oscuro e diretto, la ruvida “ The Devil, The Mist, The Flame” graffia muovendosi a testa bassa senza mai voltarsi. I Kill Ritual si confermano una sicurezza per ogni ascoltatore in cerca di un impatto Heavy Metal devastante e l'headbanging è assicurato dopo aver inserito nello stereo “Kill Star Black Mark Dead Hand Pierced Heart”!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Speed metal roboante che viaggia su ritmi infernali per i Seax
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Primo full-length per gli abruzzesi A Vintage Death
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i fans del classico US Death Metal, il quarto album dei Faithxtractor
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ritorno in grande stile per gli Xandria, con una band quasi del tutto rinnovata
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Al secondo album registriamo un netto miglioramento per i Sanguisugabogg
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dagli Act of Impalement un Death/Doom della vecchia scuola: semplice ed efficace
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Dai Just Before Dawn un EP di UK Death Metal sulla Guerra del Vietnam
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sins of Shadows, forse qualche minuto in meno avrebbe giovato
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Termination Force e la nostalgia del passato
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Marco Garau's Magic Opera, ancora un centro pieno!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tragico, epico, atmosferico: EP di debutto per Druids of Eld
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Non convince proprio del tutto la nuova vita Death/Doom degli americani Invertia
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla