A+ A A-
 

Violenza primordiale ed atmosfere fosche nel sorprendente debut album dei Thaumaturgy Violenza primordiale ed atmosfere fosche nel sorprendente debut album dei Thaumaturgy Hot

Violenza primordiale ed atmosfere fosche nel sorprendente debut album dei Thaumaturgy

recensioni

titolo
Tenebrous Oblations
etichetta
Adirondack Black Mass
Anno

PROVENIENZA: USA 

GENERE: Black/Death Metal 

FFO: Incantation, Grave Miasma, Malthusian, Lvcifyre, Triumvir Foul 

LINE UP: 
KT - voce, chitarre, basso 

TRACKLIST: 
1. Carrion Depths [01:38] 
2. Gift of Blight (Blank Spirit Transmutation) [05:57] =ASCOLTA= 
3. Rites of Uncreation [07:51] 
4. Blood of Ageless Serpent [05:29] =ASCOLTA= 
5. Null Cosmic Womb [06:28] 
6. Plaguearchon [06:09] =ASCOLTA= 
7. Withered Flesh Effigy [07:00] 

Running time: 40:32 

opinioni autore

 
Violenza primordiale ed atmosfere fosche nel sorprendente debut album dei Thaumaturgy 2023-01-25 18:07:51 Daniele Ogre
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    25 Gennaio, 2023
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

La nascita del progetto nel 2021, subito un EP ("Charnel Gnosis") ed ora il primo full-length dal titolo "Tenebrous Oblations" rilasciato dalla (a noi) sconosciuta Adirondack Black Mass: parliamo degli statunitensi Thaumaturgy, one man band del Kansas che, per l'appunto, debutta su lunga distanza. La proposta di KT - questo il nome del mastermind del progetto - è un Black/Death dall'afflato occulto, pieno di atmosfere inquietanti, dissonanze e sinistre melodie. Di base, gli Incantation sono un punto di partenza per cominciare ad addentrarsi nelle desolate lande di cui i Thaumaturgy sono signori; ma sarebbe anche alquanto riduttivo. Lungo le sei lunghe tracce che compongono "Tenebrous Oblations" (ovviamente non contiamo l'intro "Carrion Depths") è sempre ben presente un'aura di costante minaccia, come se un'immonda bestia sia acquattata pronta ad uscire dalla foschia per dilaniarvi. Un'analogia che potrebbe sembrare ai più quasi esagerata, eppure sono queste le sensazioni ascoltando l'ondata di violenza scaturita dalla mente del musicista americano: il suo è un Black/Death in cui possiamo trovare anche un certo grado di tecnica - da qui i rimandi ai Lvcifyre -, ma dove soprattutto il Nostro bada al sodo con un lavoro di scrittura ed arrangiamento capace di dare al tutto quel qualcosa d'inquietante che pervade l'intera opera: prendete ad esempio il singolo "Blood of Ageless Serpent" o ancora "Rites of Uncreation", quest'ultimo brano perfetta fotografia dell'operato di KT. Più di una volta il lavoro dei Thaumaturgy richiama quello dei Grave Miasma, ed ancor di più quello dei Malthusian e la cricca di terroristi sonori irlandesi facenti parte della cricca di Invictus Productions, tant'è che questo disco non avrebbe per nulla sfigurato nel catalogo della label di Dublino. "Tenebrous Oblations" è un vortice di violenza che non lascia scampo alcuno: una volta cominciato l'ascolto si è irretiti ed i Thaumaturgy non mollano la presa sino alle ultime note di "Withered Flesh Effigy". Per quanto ci riguarda, una grande, grandissima sorpresa per cominciare il 2023.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Ponte del Diavolo: Diabolus in Musica
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Elettra Storm, un debutto con i controfiocchi!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un buonissimo terzo album maturo per gli In Autumn
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Leah ed il Celtic Fantasy Metal
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
A tre anni dal debutto assoluto, arriva il primo album dei Damnation
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stellar Remains: un grandioso debut EP sulla scia di Blood Incantation & Co.
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Ember Belladonna, un debutto fin troppo poco Metal
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Metal melodico: debutto per gli Attractive Chaos
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gengis Khan: epica cavalcata
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Asidie presentano un album introspettivo e profondamente umano in chiave Doom
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
"The Serpent's Cycle" degli Hyperia : aggressività, potenza e melodia
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
No One Alive, un gruppo da tenere d'occhio!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla