A+ A A-
 

Indietro nel tempo senza DeLorean con la demo tape novantiana dei Décryptal Indietro nel tempo senza DeLorean con la demo tape novantiana dei Décryptal Hot

Indietro nel tempo senza DeLorean con la demo tape novantiana dei Décryptal

recensioni

titolo
Sabazios Culte
etichetta
Me Saco un Ojo Records / Rotted Life Records
Anno

PROVENIENZA: Canada 

GENERE: Death Metal 

FFO: Incantation, Immolation, Cruciamentum, Dead Congregation, Funebrarum 

LINE UP: 
Sconosciuta 

TRACKLIST: 
1. Pendu par Phobethor [04:27] 
2. Virulence Ectoplasmique [04:02] =ASCOLTA= 
3. Les Barques Volantes de Sarnath [03:22] 
4. Flétrissement [04:06] 
5. Sabazios Culte [04:25] 

Running time: 20:22 

opinioni autore

 
Indietro nel tempo senza DeLorean con la demo tape novantiana dei Décryptal 2023-03-15 20:56:51 Daniele Ogre
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    15 Marzo, 2023
Ultimo aggiornamento: 15 Marzo, 2023
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Difficile trovare lavori che sappiano più di old school di quelli come il qui in esame "Sabazios Culte", dei canadesi Décryptal; il debutto della sconosciuta band canadese (nel senso che non si sa chi siano di preciso i membri della band, anche se sono indicati come veterani della scena, n.d.r.) è infatti un demo rilasciato in formato cassetta da Me Saco un Ojo Records (mercato europeo) e Rotted Life Records (mercato nordamericano). Ma anche come sonorità e produzione, l'act canadese si rifà agli albori del Death Metal più crudo, quello dei primissimi lavori di gente come Incantation ed Immolation, piuttosto che nomi "soliti" come Dead Congregation, Drawn and Quartered, Cruciamentum, Funebrarum... Coordinate stilistiche ben chiare che vengono supportate da uno stile grezzo e diretto: un assalto sonoro in piena regola portato avanti a suon di colate laviche di riff e ritmiche dal groove spacca collo. L'altra faccia della medaglia è però la produzione: ok il voler essere a tutti i costi devoti all'old school, ma in questo caso si ha davvero l'impressione di ascoltare una cassetta proveniente dai più profondi meandri dell'underground estremo degli anni '90 (chi c'era come il sottoscritto capirà al volo). Va comunque detto che "Sabazios Culte" non è in ogni caso un lavoro da cestinare, sia chiaro. volendo passar sopra i suoni fin troppo grezzi - e ci si mantiene anche larghi -, i Décryptal dimostrano saper maneggiare la materia piegandola ai loro bisogni, fornendoci un lotto di cinque brani spietati ed incazzosi, tra i quali un'opening track come "Pendu par Phobethor" che può vantare un riff portante che va a stamparsi nel cervello. Insomma, se sul piano stilistico possiamo dire che ci siamo, i Décryptal dovrebbero pensare per il futuro a suoni un po' meno rozzi, in modo che si possa godere a pieno di cotanta ignoranza sonora (nel senso buono del termine, ovvio). Sufficienza piena per ora, oltre che una discreta curiosità per il futuro.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Obscurial: dal Sud-Est asiatico una band per i cultori dello US Death Metal
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Devotion: una band per i più intransigenti fans del Death Metal old school
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Coffin Curse: dal Cile ancora un altro ottimo disco Death Metal
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
My Dying Bride: classe ed eleganza come sempre inalterate
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nubian Rose: un Melodic Rock dalle tinte Prog con suoni futuristici
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ritorno epico per i Greyhawk, più Metal che mai
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Per i Ri'lyth un secondo album degno di nota
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Razor Attack, ci vuole di meglio
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dialith, un breve EP che conferma le qualità del gruppo
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ancient Trail, un disco che merita attenzione
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Scarefield: orrorifici!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dyspläcer, un debut album che fa intravedere del talento
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla