A+ A A-
 

Malicious: 11 minuti di pura violenza sonora Malicious: 11 minuti di pura violenza sonora Hot

Malicious: 11 minuti di pura violenza sonora

recensioni

gruppo
titolo
Merciless Storm
etichetta
Invictus Productions
Anno

PROVENIENZA: Finlandia 

GENERE: Death Metal 

FFO: Necrovore, Vorum, Morbid Angel, Concrete Winds, primi Sepultura, Sarcófago 

LINE UP: 
Miska Heikurinen - voce, chitarre 
Niko Paasonen - chitarre 
Tuomas Laakso - basso 
Riku Polameri - batteria 

TRACKLIST: 
1. Merciless Storm [02:39] =AUDIO UFFICIALE= 
2. Invasive Terror [02:34] 
3. Ambient Sonic Annihilation [02:55] 
4. Chronic Quake [02:53] 

Running time: 11:00 

opinioni autore

 
Malicious: 11 minuti di pura violenza sonora 2023-11-30 19:18:25 Daniele Ogre
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    30 Novembre, 2023
Ultimo aggiornamento: 30 Novembre, 2023
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Ecco una band cui sicuramente non piace perdere tempo: dopo tre anni di silenzio dal debut album "Deranged Hexes" tornano alla carica i quattro barbari provenienti da Hyvinkää che rispondono al nome di Malicious: il quartetto finlandese pubblica su Invictus Productions "Merciless Storm", un breve EP di 11 minuti totali. Quattro pezzi feroci, barbarici, adrenalinici, esplosivi in cui il Death Metal è giusto l'elemento basico da cui si ramificano varie soluzioni che vanno dal brutale Grindcore dei Concrete Winds al Death/Thrash sudamericano dei primordi di Sarcófago e primissimi Sepultura (quelli dei demo, per intenderci). Zero tecnicismi, nemmeno il minimo orpello ad abbellire una proposta che non ne ha assolutamente bisogno: i Malicious sono votati anima e corpo alla violenza sonora allo stato brado, portando avanti il più classico assalto all'arma bianca senza concedersi nemmeno un mezzo secondo di pausa. Certo, un approccio così violento e senza compromessi magari non andrà a piacere proprio a tutti - sarebbe strano il contrario, in fondo -, ma in ogni caso non si può non dare atto ai Malicious di essere stati fedeli alla propria attitudine, andandoci a regalare quattro pezzi al fulmicotone in cui la velocità d'esecuzione - specie per una sezione ritmica terremotante - è sostanzialmente tutto.
Fun fact: ci ho messo più tempo a scrivere la recensione che ad ascoltare l'EP.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Fathomless Ritual: i veri eredi spirituali dei Demilich
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I tanti fans del Doom/Death melodico non dovranno farsi scappare i Counting Hours
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sempre su livelli discreti anche questo terzo album dei Surgery
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un secondo album più maturo e complesso per gli irlandesi Vircolac
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il nuovo album di Ace Frehley non soddisfa a pieno
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Amaranthe raggiungono l’apice della loro essenza con “The Catalyst”
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Ember Belladonna, un debutto fin troppo poco Metal
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Metal melodico: debutto per gli Attractive Chaos
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gengis Khan: epica cavalcata
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Asidie presentano un album introspettivo e profondamente umano in chiave Doom
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
"The Serpent's Cycle" degli Hyperia : aggressività, potenza e melodia
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
No One Alive, un gruppo da tenere d'occhio!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla