A+ A A-
 

Black Phantom, ancora ottimo Heavy Metal Black Phantom, ancora ottimo Heavy Metal Hot

Black Phantom, ancora ottimo Heavy Metal

recensioni

titolo
"Horror paradise"
etichetta
Punishment 18 Records
Anno

TRACKLIST:
1. Sammy the elf
2. Come hike with me
3. War of tanks =TRACK VIDEO=
4. The headsman =LYRIC VIDEO=
5. A nightmare
6. I got the callback
7. Listen to the voice
8. Beast on the loose
9. The armour of God
10. J for Jenny

LINE UP:
Manuel Malini - voce
Toni Cacciapaglia - chitarre
Roberto Manfrinato - chitarre
Ivan Carsenzuola - batteria
Andrea Tito - basso

opinioni autore

 
Black Phantom, ancora ottimo Heavy Metal 2024-03-30 10:07:38 Ninni Cangiano
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Ninni Cangiano    30 Marzo, 2024
Ultimo aggiornamento: 30 Marzo, 2024
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Sono passati quattro anni dall’ottimo “Zero hour is now” e tornano a farsi sentire i lombardi Black Phantom con il loro terzo full-length intitolato “Horror paradise”, come tradizione uscito per la piemontese Punishment 18 Records. E sempre come tradizione i Nostri continuano imperterriti a suonare l’Heavy Metal che i maestri Iron Maiden hanno insegnato al mondo. La voce di Manuel Malini continua ad essere un mix tra Blaze Bayley e Bruce Dickinson (ma, ciò nonostante, continua a non esaltarmi più di tanto) e connota il sound, assieme al basso del mitico Andrea Tito che non ha mai nascosto la sua venerazione per sua maestà Steve Harris e che, come tale, recita da assoluto protagonista assieme alle due chitarre. Queste ultime sono suonate ottimamente dallo storico Roberto Manfrinato e dal nuovo membro Toni Cacciapaglia, che ha preso il posto dell’altro storico membro Luca Belbruno. Il ritmo frizzante è dettato dalla batteria del sempre ottimo Ivan Carsenzuola, ormai diventato anch’egli una garanzia di qualità, come tutta la band, del resto. Potrei anche chiudere qui la recensione, dato che se siete fans dell’Heavy Metal fatto come si deve, avrete già capito che i Black Phantom hanno sfornato l’ennesimo ottimo disco. Ma addentriamoci un po’ di più in “Horror paradise”, composto da dieci pezzi per una durata totale di quasi 47 minuti e mezzo, dotato di artwork che richiama il titolo dell’album e con testi naturalmente ispirati a tematiche horror, con richiami alla cinematografia del settore. Le canzoni si equivalgono un po’ tutte quante (forse la sola “Listen to the voice” è un gradino sotto alle altre), sia a livello di tiro ed energia, ma anche per quanto riguarda la qualità elevata dell’Heavy Metal suonato dal gruppo. Proprio per questo motivo mi risulta un po’ complicato indicare uno o più brani preferiti; così, senza rifletterci troppo, direi l’opener “Sammy the elf” che mette subito in chiaro cosa attenderci; l’orrorifica “A nightmare”, traccia in cui il singer risulta più convincente rispetto agli altri pezzi (forse perché non esagera e canta in maniera più “pacata”) e la cavalcata “Beast on the loose”, dotata di ritmo incalzante ma, lo ripeto, sono pareri personali ampiamente opinabili in quanto tali, ma anche messi giù senza particolare riflessione. I Black Phantom, lo ripeto, sono ormai una garanzia e questo “Horror paradise” è l’ennesima dimostrazione che l’Heavy Metal è duro a morire e può ancora a lungo farci emozionare e sbattere il nostro capoccione in furiosi headbanging. Da avere!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Fatal Fire, un debut album con i controfiocchi
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Benighted: tradizione e modernità, violenza cruda e groove
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
 Achelous, nuovo album e nuove emozioni per un lavoro epico
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli indiani About Us non hanno paura di osare e pubblicano un lavoro di qualità
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Razor Attack, ci vuole di meglio
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dialith, un breve EP che conferma le qualità del gruppo
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ancient Trail, un disco che merita attenzione
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Scarefield: orrorifici!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dyspläcer, un debut album che fa intravedere del talento
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Blood Opera: grande incompiuta
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla