A+ A A-
 

KLL, coinvolgenti al punto giusto KLL, coinvolgenti al punto giusto Hot

KLL, coinvolgenti al punto giusto

Tracklist

1) Immobile

2) Selfish

3) Ignorance

4) Come back down to Earth

5) Supernova

 

Line up:

Andrea Pisoni: voce

Marco De Rosa: chitarra

Francesco Fronza: chitarra

Massimo Marinelli: basso

Paolo Pisoni: batteria

opinioni autore

 
KLL, coinvolgenti al punto giusto 2014-02-18 10:04:53 Giada
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Giada    18 Febbraio, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Se si vuole avere un assaggio del vecchio thrash metal allora bisogna ascoltare l'Ep dei KLL; questi cinque ragazzi trentini hanno sicuramente carattere da vendere e ottime capacità.
"Immobile" apre con una chitarra ruggente, sembra quasi d'avere davanti una feroce tigre che ti osserva con occhi grandi ed inondati di rabbia. L'ep coinvolge l'ascoltatore in una corsa folle, si sente il bisogno di fuggire, lo stato d'animo muta.
"Selfish" si presenta come un serpente che ti avvolge fra le sue possenti spire con una soave delicatezza per poi stritolarti, facendo sgorgare un fiume di dolore e disperazione.
“Supernova” , canzone che dà il titolo al lavoro, chiude l'Ep con chitarre dal suono notevole che risuonano leggere e vibranti.
Se si vuole cercare il pelo nell'uovo, forse il disco risuona leggermente ripetitivo, bisogna tendere l'orecchio e cercare di capire bene quello che i KLL cercano di esprimere.
Nel complesso vale veramente la pena di ascoltare questo “Supernova”, bisogna porsi delle domande durante lo scorrere delle tracce. Non bisogna fermarsi alle apparenze, bisogna scavare a fondo e domandarci: “Cosa vogliono raccontarci questi cinque ragazzi?” Solo allora sarà possibile assaporare la vera essenza di questo EP.

Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I Conjurer dimostrano una crescita stilistica esponenziale
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hydrogyn: una ripartenza con qualche dubbio.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Arrivano dal Giappone i probabili nuovi sovrani della scena Goregrind: i Pharmacist
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Holy Dragons, il ventesimo album non va oltre la sufficienza
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Immortal Sÿnn, ancora troppa carne al fuoco
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Rotted Through ed il loro malatissimo concept album di debutto ispirato al Dark Web
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bentornata, Sarah Jezebel Deva!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il troppo stroppia: nuovo album per i Lost Tribes Of The Moon
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i Tomb Mold un nuovo demo breve quanto affascinante
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piccole gemme sinfoniche: debutto per i Carmeria!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla