A+ A A-
 

Buon esordio per i Deraign Buon esordio per i Deraign Hot

Buon esordio per i Deraign

recensioni

gruppo
titolo
Purity In Violence
etichetta
Autoproduzione
Anno

LINE-UP

Daniel Vine - Vocals and Bass

Steve Lievesley - Lead Guitar

Chris Clarke - Guitar

Chalky Hill - Drums

 

TRACKLIST

1. Broken Trust

2. Shellshocked (PTSD)

3. Pit Of Misery

4. All Is Lost

5. Purity In Violence 

opinioni autore

 
Buon esordio per i Deraign 2015-07-22 08:51:35 Chiara
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Chiara    22 Luglio, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un’altra buona band australiana si aggiunge all’elenco già nutrito di gruppi revival thrash che vengono dalla parte opposta del globo: i Deraign. La giovane formazione nasce nel 2012 per volere del chitarrista Steve Lievesley e del batterista Chalky Hill. Dopo alcuni cambi di line up endemici per una band ai primi passi, e dopo aver girato l’Australia in lungo e in largo spargendo il loro verbo, i Deraign approdano al primo EP “Purity In Violence”, per ora rilasciato esclusivamente in digital download.

Come anticipato qualche riga sopra, l’offerta dei Deraign non si discosta dall’old school thrash, ma lo approccia con un’attitudine fresca e moderna, molto “aussie”. “Broken Trust”, la prima traccia di “Purity In Violence”, ne è la prova: rime facili ma immediate e orecchiabili, riff squillanti e dal carattere forte. L’intro di “All Is Lost” lascerebbe presagire una ballad Metallica-style, ma ben presto il ritmo accelera lasciando a bocca asciutta gli estimatori delle sonorità più morbide. La title track ribadisce il concetto della catarsi nella violenza, come sembrerebbe suggerire la chiusura più riflessiva e rilassata dopo la sfuriata iniziale.

I Deraign partono con il piede giusto grazie a “Purity In Violence”: forse è troppo presto per parlare di full length, ma avanti di questo passo i nostri non tarderanno a regalarci altri inni thrash per le nuove generazioni.

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Gli Hexorcist ed un debut album che sembra arrivare dalla fine degli 80's
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una prova matura al terzo album per i tedeschi Temple of Dread
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Rebellion si confermano su livelli qualitativi elevati
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Altra buona prova per i finlandesi Galvanizer
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sufficiente la prima prova su lunga distanza dei Necrogod
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Space Chaser si meritano la sufficienza
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Innasanatorium, ennesimo esempio dell'incapacità del music business
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Lasting Maze possono migliorare
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sin troppo breve il nuovo EP degli algerini Silent Obsession
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Unclesappa: melodie eteree a suon di Ambient & Rock.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una produzione a dir poco mediocre rovina il debut album dei Solus ex Inferis
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla