A+ A A-
 

Incite, fuori i muscoli! Incite, fuori i muscoli! Hot

Incite, fuori i muscoli!

recensioni

gruppo
titolo
All Out War
etichetta
Minus Head Records
Anno

 

1. The Aftermath --- 03:32
2. 4ever Loko --- 04:48
3. Feel The Flames --- 03:33
4. Hopeless --- 04:43
5. Retaliation --- 04:25
6. Exposed --- 02:50
7. Nothing Remains --- 05:02
8. Die Alone --- 04:58
9. Consequences of Life --- 04:59
10.
Departure --- 03:59

opinioni autore

 
Incite, fuori i muscoli! 2012-12-05 09:06:43 Roberto Orano
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Roberto Orano    05 Dicembre, 2012
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Secondo full per gli statunitensi Incite, band che si è ritagliata un nome soprattutto per via della buona parola spesa da Max Cavalera e dalla parentela che c'è appunto tra il leader dei Soulfly ed il figliastro Richie, frontman della band. Inoltre, il quartetto ha avuto la fortuna di supportare ottime bands in tour, come gli appena citati Soulfly, creandosi così una buona fama a livello mondiale.
Da "All Out War" traspare una rabbia sfrontata tessuta su ottimi riff di matrice thrash-core, con tantissimo groove e ottime partiture della lead guitar che ricopre alla perfezione il macinamento delle ritmiche e di una potentissima batteria. Ovviamente, siamo a livelli sonori molto alti. Alla sessione strumentale si aggiunge un cantato di pura influenza hardcore che influisce a pieno nel clima di ferocia in your face che la band mette in campo. Ci piacciono soprattutto gli stacchi che le sei corde piazzano quà e là, e che sembrano davvero ispirati. Probabilmente gli insegnamenti del vecchio Max sono stati appresi alla perfezione e vengono quì riassunti in un sound che prende un pò dappertutto tra Ektomorf, Sepultura e Machine Head.
Nella tracklist possiamo ci ha colpiti l'opener "The Aftermath" che mette subito in chiaro come stanno le cose, ovvero che gli Incite non hanno voglia di scherzare. Ottima anche "Hopeless", decisamente più melodica e moderna, e per finire, "Die Alone" che infligge forti pugni ma sa anche spaziare in aperture melodiche davvero apprezzabili, fino a frangenti di tu-pa tu-pa fantastici.
Buona prova, dunque, per gli Incite, una band che sa il fatto suo. Col prossimo album ci aspettiamo un seguito ancor più aggressivo!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Fortunato, si deve migliorare su diversi aspetti
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Meravigliosa sorpresa a nome Yattafunk!!!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un viaggio nel medioevo con i Sommo Inquisitore
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
A zonzo sul confine tra Svezia e Norvegia col debutto degli Åskog
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli indiani Against Evil ed il loro genuino heavy metal
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Artillery: con una X segnano il decimo album
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Un debutto sufficiente per gli Helltern
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Junkwolvz: un esordio incerto.
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Segnatevi il nome dei Nightshadow!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Immortal Sÿnn virano verso il thrash
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
"Conquistador", il debutto super-complesso degli Stone Healer
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Haunt: nel segno della tradizione
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla