A+ A A-
 

Il debutto dei nostrani Ignorance Flows: una bomba! Il debutto dei nostrani Ignorance Flows: una bomba! Hot

Il debutto dei nostrani Ignorance Flows: una bomba!

recensioni

titolo
Rotten Riot
etichetta
DeathStorm Records
Anno

Tracklist:

  • 1. Judgement Day
  • 2. Rotten Riot
  • 3. IH-870
  • 4. Dead Man Truth
  • 5. Lethal Virus
  • 6. Last Act Of Violence
  • 7. Society Wrecker
  • 8. Zero Song
  • 9. Demolition Of Reality
  • 10. Ignorance Flows

Line-up:

  • FRA – VOCALS
  • GIUSE – BASS
  • THRASHER – DRUMS
  • EMA – GUITARS

opinioni autore

 
Il debutto dei nostrani Ignorance Flows: una bomba! 2018-11-18 21:27:18 Luigi Macera Mascitelli
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Luigi Macera Mascitelli    18 Novembre, 2018
Ultimo aggiornamento: 18 Novembre, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Nuova fatica in casa DeathStorm Records e nuovo successo per la label: signori, vi presento "Rotten Riot", marcissimo e cattivissimo primo lavoro dei nostrani Ignorance Flows. Un esordio diretto con una testata in faccia, ecco il modo migliore per definire questo album!
Nati un paio di anni fa e dopo aver superato la perdita del compagno e vocalist Andrea, i nostri si rimboccano le mani ed ingaggiano il mitico Francesco, già voce della thrash metal band RawFoil (di cui, tra l'altro, vi invito a leggere il mio commento su questo portale). Scelta azzeccatissima a mio avviso, dato che con la sua voce in stile Exodus riesce a tirare fuori tutta la cattiveria che questa band ha da vendere. Quindi, senza troppi giri di parole, tirapugni alla mano e tuffiamoci in questa ondata di cafonaggine!
In realtà, se non si fosse già capito, ho veramente poco da dire in merito a "Rotten Riot" essendo, questo, un album che parla da solo, che riesce ad entusiasmare l'ascoltatore con dei brani serratissimi e sparati. A tal proposito la mitica opening "Judgement Day" e l'omonima "Rotten Riot" fanno da esempi perfetti se si vuole avere un'idea della band: una che fa dell'acceleratore a tavoletta la colonna portante in stile "Piranha" degli Exodus nel leggendario "Bonded By Blood", l'altra più pesante e cadenzata, quasi fosse un omaggio alla mostruosa "Into The Pit" dei Testament.
Ovviamente con ciò non intendo dire che il tutto si esaurisce a mera emulazione delle band sopracitate, ma semplicemente che questi quattro ragazzi sanno il fatto loro. In una parola: spaccano! Se uno non lo sapesse, potrebbe tranquillamente dire che questo album esce fuori direttamente dagli anni '80 da una band americana agli albori.
Per farla breve ragazzi: bravissimi, questo è fare thrash non scontato! That's the way boys!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Cradle of Filth, se l'Esistenza è futile, questo album non lo è per niente!
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I canadesi Ravenous ci regalano un power fresco e frizzante
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Col terzo album i Worm si confermano una band in costante crescita
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
U.D.O.: un monumento al Dio metallo
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Shadowland, Heavy dagli USA per nostalgici degli anni '80
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debut album dei Catalyst Crime non è male, ma strappa solo la sufficienza
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

L'expanded edition del debut album dei Runescarred
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Trumbiten, un secondo EP che non dispiace
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rage In My Eyes, ancora un lavoro di qualità superiore
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Si fanno decisamente notare gli Spiritual Deception grazie ad un buonissimo EP
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
My Haven: un debutto interessante per gli amanti delle female vocals
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Hrom e la leggenda di Powerheart
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla