A+ A A-
 

L'ottimo EP degli Heruka L'ottimo EP degli Heruka Hot

L'ottimo EP degli Heruka

recensioni

gruppo
titolo
"Turning to dust"
etichetta
Narcoleptica Productions
Anno

TRACKLIST:
1. Intro
2. Turning to dust
3. Dig me out
4. Near the worms far from the light
5. Murrain
6. Earth’s core tumor
7. Spleen
8. Diventando polvere (Turning to dust – italian version)

LINE-UP:
Adranor – Guitars, backing vocals
Moha – Bass
Nemuri Shi – Drums, backing vocals
Nekrom - Vocals

opinioni autore

 
L'ottimo EP degli Heruka 2020-10-24 12:24:09 Rob M
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Rob M    24 Ottobre, 2020
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Mi é già capitato in passato di spendere alcune parole per quanto riguarda gli Heruka ed il loro penultimo lavoro "Turning To Dust". Peró, come un buon vino, a distanza di appena un anno dalla sua release date (15 Settembre 2019), questo lavoro é ancora più incredibile. Se all'inizio per me fu una sorpresa, principalmente dovuta al fatto che rimasi già particolarmente entusiasta rispetto a "Deception's End" (il lavoro precedente a questo) e che a distanza di così poco tempo non mi aspettavo un lavoro tuttavia superiore al suo predecessore, con l'arrivo di questo disco conferme furon date e fu reso ben chiaro che la band avrebbe possibilmente tirato fuori - in seguito - lavori altrettanto incredibili (come per esempio il loro ultimissimo "No Sun Dared Pass Our Windows" del 2020). Tra classico e profano, i nostri furon qui capaci di tessere melodie a cavallo tra il Black Metal dei secondi '90 ed un approccio totalmente personale che rese il tutto incredibilmente accattivante. Come non parlare del contrasto tra brani come "Dig Me Out" e la successiva "Near The Worms Far From The Light"? Come non citare l'epica elegante sprigionata da brani come "Murrain" o "Earth's Core Tumor"? Come poter non dimenticare capolavori come "Spleen" od il remake dell'opener "Turning To Dust" cantata in italiano? Una band come poche ne abbiamo avuto nell'ultimo decennio e che é proiettata verso un futuro radioso. Mi auguro solo che, visto il poco tempo tra una produzione e l'altra, i nostri non perdan la strada e continuino invece a portarci lavori sempre più incredibili. Una tra le migliori produzioni Black Metal italiane del 2019, un album senz'altro da non dimenticare!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Speed Limit: un EP di sei brani per festeggiare i 40 anni di attività
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ad Patres: altra buona prova per la Death Metal band transalpina
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fractal Generator: brutale Blackened Death e sprazzi di gelidi synth
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dreamgate, un altro debut album col botto!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nightmare: semplicemente mastodontici
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
 "Winds of Disdain", ottimo ritorno per i Trail of Tears
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Rötual: debut EP per la band canadese
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Moral Putrefaction: sound classico e buona tecnica in un buon debutto
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Shivered, il lato molto profondo della sua sfera interiore
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gengis Khan:  l’assalto continua…
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Black Water Sunset, un meraviglioso tributo ai Control Denied
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla