A+ A A-
 

Agevolmente superata la prova del debutto per gli spagnoli Deimler Agevolmente superata la prova del debutto per gli spagnoli Deimler Hot

Agevolmente superata la prova del debutto per gli spagnoli Deimler

recensioni

gruppo
titolo
Zero One
etichetta
Awakening Records
Anno

PROVENIENZA: Spagna 

GENERE: Death Metal 

FFO: Dismember, Entombed, Adramelech, Demilich, Carnage 

LINE UP: 
Pako Deimler - vocals, guitars 
Toto Castelló - guitars 
Luisma Romero - bass 
Oscar Trigger - drums 

TRACKLIST: 
1. Zero One [04:44] =VIDEO= 
2. Indoctrinate [03:45] =ASCOLTA= 
3. Your Coffin [04:01] =ASCOLTA= 
4. Mechanical Universes of Flesh [06.12] 
5. Bodily Ransack [03:26] 

Running time: 22:08 

opinioni autore

 
Agevolmente superata la prova del debutto per gli spagnoli Deimler 2021-01-03 11:57:12 Daniele Ogre
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Daniele Ogre    03 Gennaio, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Provengono dalla Spagna - Cáceres in Extremadura, per essere precisi - ma sono devoti al Death Metal nordeuropeo i Deimler, quartetto formatosi nel 2018 e che ha debuttato lo scorso agosto tramite Awakening Records con l'EP "Zero One". Scuola svedese (Dismember, Entombed, Carnage) e finlandese (Demilich, Adramelech) sono il fulcro da cui nasce il sound della band spagnola, capace di martellare senza sosta per una ventina di minuti buoni con una cinquina di brani taglienti e massicci: HM2 a palla, riff rocciosi e sezione ritmica tellurica a far da contorno al vocione di Pako Deimler, in un continuum di sferzate Death'n'Roll e pesanti passaggi più granitici; non mancano poi fraseggi di livello tecnico superiore come nella parte centrale di "Your Coffin" - e qui entra in gioco l'influenza dei Demilich -, cosa che offre anche una maggior varietà alle composizioni. Con una produzione particolarmente azzeccata per il genere, i Deimler superano, a nostro avviso, agevolmente la prova del debutto assoluto e questo grazie anche - ammetto a gusto personale - alle tematiche sci-fi ottimamente affrontate nella breve tracklist che compone "Zero One". Un ascolto al debut EP della band iberica è consigliato, anche solo per cominciare a prendere confidenza con una band che ha diversi spunti interessanti. Sperando di ritrovarli presto alle prese con un full length!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Autoproduzioni

Un buon debut album omonimo per i Malice Divine dell'ex-Astaroth Incarnate Ric Galvez
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Skyhammer ed un EP un po' troppo old-style
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Marco Garau's Magic Opera: come deve essere il power sinfonico
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un breve EP di debutto che passa in sordina per i Tedio
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Kromheim: dalla Polonia un discreto biglietto da visita in puro viking style
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Kalah, un'altra prova dell'incompetenza del music business!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla