A+ A A-
 

Beverly Killz: hard rock frizzante made in Italy! Beverly Killz: hard rock frizzante made in Italy! Hot

Beverly Killz: hard rock frizzante made in Italy!

recensioni

titolo
Iguana Mulata
etichetta
Perris Records
Anno

LINE-UP:
Vince - Vocals
Dany - Guitars
Gabe - Guitars
Drew - Bass
Rob - Drums

TRACKLIST:
1. Take Me, Hate Me (Azz)
2. A Girl Like You
3. Insane
4. Lovin' You (Such a Crime)
5. Over The Edge
6. The Boogeyman
7. After The Rain
8. Fast and Loose
9. Jailbreak
10. Stephanie

opinioni autore

 
Beverly Killz: hard rock frizzante made in Italy! 2021-01-06 09:26:41 Celestial Dream
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Celestial Dream    06 Gennaio, 2021
Ultimo aggiornamento: 06 Gennaio, 2021
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Per gli amanti dell'hard rock più spumeggiante, il 2020 ha visto la pubblicazione di “Iguana Mulata”, appassionante disco firmato dagli italiani Beverly Killz.

Dieci tracce energiche che prendono spunto da Guns N' Roses, Skid Row, e Quiet Riot e la partenza è proprio lì per dimostrarlo. Brani come “Take Me, Hate Me (Azz) “ e “Insane” partono con l'acceleratore a palla, spinti ritmi irresistibili e refrain iper melodici. Più cadenzata la power ballad – un po' banale a dire la verità - “Lovin' You (Such a Crime)”, ma si ritorna presto a rockeggiare sulle note della scoppiettante “Over The Edge ”. Certo le composizioni contenute in questo “Iguana Mulata” sono abbastanza prevedibili ma -soprattutto all'interno di questo stile musicale – si può benissimo chiudere un occhio al riguardo, anche perché il rock'n'roll vivace e vigoroso di “Fast and Loose” è da puro headbanging e la successiva “Jailbreak” non è da meno.

“Iguana Mulata” è un lavoro altamente godibile. Un pizzico di personalità in più e le cose si faranno davvero interessanti per i Beverly Killz.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Una buona prova per i francesi Wintereve in questo loro secondo album
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debut album per i Gravesend: Darkthrone meets Bolt Thrower
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Epica: la "Teoria del punto Omega"
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Simulacrum: forse troppa carne al fuoco
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Embrace Of Souls: un disco imperdibile per ogni appassionato del power metal!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un 'best of' in versione semi acustica per gli storici rockers tedeschi Bonfire
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Un buon debut album omonimo per i Malice Divine dell'ex-Astaroth Incarnate Ric Galvez
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Skyhammer ed un EP un po' troppo old-style
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Marco Garau's Magic Opera: come deve essere il power sinfonico
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un breve EP di debutto che passa in sordina per i Tedio
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Kromheim: dalla Polonia un discreto biglietto da visita in puro viking style
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Kalah, un'altra prova dell'incompetenza del music business!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla