A+ A A-
 

Da un collettivo di veterani della scena estrema polacca arrivano gli ottimi Mysthicon Da un collettivo di veterani della scena estrema polacca arrivano gli ottimi Mysthicon Hot

Da un collettivo di veterani della scena estrema polacca arrivano gli ottimi Mysthicon

recensioni

gruppo
titolo
Silva - Oculis - Corvi
etichetta
Witching Hour Productions
Anno

PROVENIENZA: Polonia 

GENERE: Black/Death Metal 

FFO: Azarath, Hate, Vesania, Old Man's Child, early Lux Occulta 

LINE UP: 
Oblivioni Tradita Fide Silvam - vocals 
Nigrum Amnis Silvam - guitars 
Aeterna Silvam Incendit - guitars, vocals 
Halne Ventis Silvam - bass, vocals 
Cadit Nebula Silvam - keyboards 
Antiqui Autem Tonitrum Silvam - drums 

TRACKLIST: 
1. Arise [05:47] =VIDEO= 
2. Blind to My Faith [05:11] =ASCOLTA= 
3. Into the Dark [06:29] 
4. Star Prophet [06:18] 
5. Absorbing the Light of Fools [06:00] 
6. Wolves of Morning Dawn [05:07] =VIDEO= 
7. Passing Away (Lux Occulta cover) [06:25] 

Running time: 41:17 

opinioni autore

 
Da un collettivo di veterani della scena estrema polacca arrivano gli ottimi Mysthicon 2021-01-15 17:41:56 Daniele Ogre
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    15 Gennaio, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Dopo un primo EP del 2019 - l'autoprodotto "Into the Dark" - che ha ricevuto non pochi elogi, nel giro di un anno arrivano a pubblicare tramite Witching Hour Productions il primo full length i polacchi Mysthicon, enigmatica ed oscura band Black/Death formata da musicisti veterani della scena estrema polacca: la formazione dei Mysthicon è infatti formata da membri di Lux Occulta, Hate, Vader e Batushka, presenti in qui in forma totalmente anonima, come potete vedere dai nomi nelle informazioni qui su. Non si sa insomma chi suona cosa, ma possiamo affermare con un certo grado di sicurezza che sono tutti musicisti di grandissima esperienza, e ci accorgiamo di ciò semplicemente ascoltando questo loro "Silva - Oculis - Corvi". Un sound che affonda le proprie radici nelle classiche sonorità Black/Death centro-europee (Azarath, Hate), ma che subito va a ramificarsi assorbendo altre influenze che passano per i primi Lux Occulta (quasi obbligatoriamente) fino alle orchestrazioni maligne dei Vesania e le sinistre melodie degli Old Man's Child. Bisogna tener conto però che quanto appena detto è solo per farvi rendere conto delle coordinate stilistiche dei Mysthicon; di personalità, infatti, il sestetto polacco ne ha da vendere e la maturità con cui affrontano lo scoglio del primo album è lì a dimostrarlo. Tra momenti morbosamente cupi ed atmosferici e accelerazioni improvvise e violente di grande glacialità, i Nostri affondano le loro armi con estrema perizia: tanto gli inediti - tra i quali spiccano per magnificenza "Blind to My Faith" e l'incredibile "Star Prophet" - quanto "Into the Dark" e la conclusiva cover di "Passing Away" dei Lux Occulta già presenti nel precedente EP, tengono letteralmente incollato l'ascoltatore per tutti i 40 minuti circa di durata. I toni sinistri e solenni della già citata "Star Prophet" sono solo la punta dell'iceberg di un lavoro da scoprire traccia dopo traccia e che saprà ammantare di gelo chi avrà modo di ascoltare questo "Silva - Oculis - Corvi". Questa, credetemi, è una band di cui sentiremo parlare.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Una buona prova per i francesi Wintereve in questo loro secondo album
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debut album per i Gravesend: Darkthrone meets Bolt Thrower
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Epica: la "Teoria del punto Omega"
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Simulacrum: forse troppa carne al fuoco
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Embrace Of Souls: un disco imperdibile per ogni appassionato del power metal!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un 'best of' in versione semi acustica per gli storici rockers tedeschi Bonfire
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Un buon debut album omonimo per i Malice Divine dell'ex-Astaroth Incarnate Ric Galvez
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Skyhammer ed un EP un po' troppo old-style
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Marco Garau's Magic Opera: come deve essere il power sinfonico
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un breve EP di debutto che passa in sordina per i Tedio
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Kromheim: dalla Polonia un discreto biglietto da visita in puro viking style
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Kalah, un'altra prova dell'incompetenza del music business!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla