A+ A A-
 

Seguono gli insegnamenti della scuola americana i deathsters portoghesi Rageful Seguono gli insegnamenti della scuola americana i deathsters portoghesi Rageful Hot

Seguono gli insegnamenti della scuola americana i deathsters portoghesi Rageful

recensioni

gruppo
titolo
Ineptitude
etichetta
Autoproduzione
Anno

PROVENIENZA: Portogallo 

GENERE: Death Metal 

FFO: Deicide, Cannibal Corpse, Immolation, Morbid Angel, Death 

LINE UP: 
Leonardo Bertão - vocals
Claudio Shivers - guitars
Ricardo Pato - guitars
João Arcanjo - bass
Paulo Soares - drums 

TRACKLIST: 
1. Inhuman Greed [03:54] 
2. Feed the Pigs [02:55] =VIDEO= 
3. Slavery Ways [03:06] 
4. Whispering Rage [03:10] 
5. Unsocial Network [03:40] 
6. Clouds of Fear [03:25] 
7. The Rage is Coming [02:53] =ASCOLTA= 
8. LCTS [03:03] 
9. Membership to Self-Existence [04:07] 
10. Portugal the Torch [03:36] 

Running time: 33:49 

opinioni autore

 
Seguono gli insegnamenti della scuola americana i deathsters portoghesi Rageful 2021-02-04 14:33:09 Daniele Ogre
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    04 Febbraio, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Formatisi nel 2011 col nome Wall of Death - pubblicando un paio di EP - prendono l'attuale monicker nel 2016 i Rageful, quintetto portoghese che da quel momento decide per un approccio più maturo rispetto agli esordi. Il risultato di questo cambio di direzione della band di Lisbona è un Death Metal classicissimo nei suoi toni, influenzato dai grandi nomi della scuola statunitense, Deicide e Cannibal Corpse su tutti. "Ineptitude" è il primo lavoro su lunga distanza della band lusitana, una mezz'oretta buona di Death metal nudo e crudo, senza pretese potremmo dire: i classicissimi stilemi del Death made in U.S.A. sono la colonna portante di un lavoro che non brillerà per originalità, ma che presenta comunque un lotto di brani convincenti, viscerali e suonati con passione ed attitudine. Magari si poteva far qualcosa in più per quanto concerne la produzione - un po' pastosa invero -, ma tutto sommato le dieci tracce che compongono la tracklist scorrono via senza problemi, tra una buonissima apertura con "Inhuman Greed" - nella quale salta all'orecchio l'influenza del signor Tritacadaveri nello stile vocale di Leonardo Bertão - e due singoli soddisfacenti come "Feed the Pigs" e "The Rage is Coming", passando per una "Slavery Ways" che 'cita' a piene mani Death dell'ultima aprte di carriera e, sul finale, il Progressive Death puro di Obscura/Beyond Creation.
Un lavoro, questo primo full length dei Rageful, che rischia di passare in totale sordina nel marasma della ciclopica scena Death Metal; eppure "Ineptitude" rivela diversi spunti d'interesse che fanno accrescere la curiosità per il futuro. Sufficienza piena raggiunta: ascolto consigliato!

Trovi utile questa opinione? 
01
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Hard rock classico, onesto e ricco di passione nella proposta di Siggi Schwarz!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una buona prova per i francesi Wintereve in questo loro secondo album
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debut album per i Gravesend: Darkthrone meets Bolt Thrower
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Epica: la "Teoria del punto Omega"
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Simulacrum: forse troppa carne al fuoco
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Embrace Of Souls: un disco imperdibile per ogni appassionato del power metal!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Un buon debut album omonimo per i Malice Divine dell'ex-Astaroth Incarnate Ric Galvez
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Skyhammer ed un EP un po' troppo old-style
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Marco Garau's Magic Opera: come deve essere il power sinfonico
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un breve EP di debutto che passa in sordina per i Tedio
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Kromheim: dalla Polonia un discreto biglietto da visita in puro viking style
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Kalah, un'altra prova dell'incompetenza del music business!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla