A+ A A-
 

Estremamente brutale ed incredibilmente tecnico: debut album per gli americani Colossus Estremamente brutale ed incredibilmente tecnico: debut album per gli americani Colossus Hot

Estremamente brutale ed incredibilmente tecnico: debut album per gli americani Colossus

recensioni

gruppo
titolo
Degenesis
etichetta
Comatose Music
Anno

PROVENIENZA: U.S.A. 

GENERE: Technical Brutal Death Metal 

FFO: Deeds of Flesh, Defeated Sanity, Suffocation, First Fragment, Lividity 

LINE UP: 
Steven Xhaves - vocals, bass 
Dan Klein - vocals, drums 
Von Young - guitars 

TRACKLIST: 
1. Becoming All Forms [03:21] 
2. Iniquitous Macrocosm [03:35] 
3. Abysmal Tectonic Tyrants [02:44] 
4. Malignant Eye of Inexorable Ruin [03:35] =ASCOLTA= 
5. Violent Ichor of Primordial Ascension [03:22] 
6. Spiteful Obliteration of an Obsolete Reality [04:06] 
7. Degenesis [04:48] 

Running time: 25:31 

opinioni autore

 
Estremamente brutale ed incredibilmente tecnico: debut album per gli americani Colossus 2021-02-08 19:26:07 Daniele Ogre
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    08 Febbraio, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Debut album (e debutto assoluto) per gli americani Colossus con questo "Degenesis", appena rilasciato da Comatose Music. Breve - dura appena venticinque minuti - eppure il debutto della band dell'Illinois lascia il segno, grazie ad un Brutal Death dall'elevatissimo tasso tecnico che rimanda sia a gruppi "duri e puri" come Deeds of Flesh e Suffocation, sia a gente più abituato a digressione Prog come Defeated Sanity e First Fragment. Il trio spinge sull'acceleratore già dalle prime note di "Becoming All Forms", brano che da il via alla brutale danza di sangue di quest'album dalle fortissime tinte sci-fi; i Colossus riescono a sorprende - a modo loro - l'ascoltatore con un songwriting ispirato in cui si passa in un nonnulla da vere e proprie fucilate fatte di blast beat incessante (in "Abysmal Tectonic Tyrants" e la seguente "Malignant Eye of Inexorable Ruin" troviamo i passaggi in assoluto più brutali e violenti dell'opera) ad incredibili passaggi Progressive Death ("Iniquitos Macrocosm", "Violent Ichor of Primordial Ascension") che sulle prime possono anche spiazzare, ma che ai successivi attenti ascolti risulteranno uno dei punti di forza del trio. In sostanza, non si ha mai la minima idea di cosa aspettarsi dai Colossus, capaci di cambiare pelle non solo da un pezzo all'altro, ma anche all'interno dello stesso brano; se siete amanti tanto del Brutal Death più spietato che dell'ipertecnica tout court, allora un ascolto a questo "Degenesis" non possiamo che consigliarvelo: l'opera prima dei Colossus sa impressionare, e con una produzione un po' meno caotica, probabilmente il voto finale sarebbe potuto essere anche più alto.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Troppe influenze varie rendono un po' dispersivo questo secondo album degli Iron Flesh
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Troppo elevata la durata complessiva del comunque buono primo album dei Malformity
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Secondo album per la Death Metal band danese Shadowspawn
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nuovo EP per gli Achelous che anticipa l'uscita del prossimo full-length
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
U.D.O.: un live monolitico!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Guidati dagli Svartghast verso l'eterna perdizione
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Dama, un progetto interessante per chi si nutre di hard rock e metal a 360 gradi
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Da Torino, un hard rock classico e davvero ben fatto grazie ai Red Giant
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il relax della deprivazione sensoriale offerta dagli Aphonic Threnody
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un'altra band nata dall'annata pandemica: debut EP per i Sumen
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Katana Cartel: l'importanza di uno splendido artwork
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla