A+ A A-
 

Rämlord: hard & heavy finnico deluxe Rämlord: hard & heavy finnico deluxe Hot

Rämlord: hard & heavy finnico deluxe

recensioni

gruppo
titolo
From Dark Waters
etichetta
Inverse Records
Anno

Tracklist:
1. Love Of The Damned
2. From Dark Waters
3. Haunting All Over The World
4. Blindfolded
5. Chained God
6. Hell Is Here And Now!
7. Non Serviam
8. To The Battle

Line-up:
Timo Salmenkivi – voce
Jarno Anttila – chitarra
Tommi Kanerva – chitarra
Niko Karppinen – basso
Janne Mannonen – batteria

opinioni autore

 
Rämlord: hard & heavy finnico deluxe 2021-02-14 18:54:52 MASSIMO GIANGREGORIO
voto 
 
4.5
Opinione inserita da MASSIMO GIANGREGORIO    14 Febbraio, 2021
Ultimo aggiornamento: 14 Febbraio, 2021
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Molte volte, è dai paesi scandinavi che giungono le migliori “new sensations” del metalrama internazionale. Si pensi al grande tributo fornito ad un po’ tutti i generi annoverati dalla musica che noi tutti amiamo svisceratamente: si passa dal doom dei Candlemass, al classic-power degli Europe, al metal sinfonico finlandese dei Sonata Arctica, fino all’epic metal degli Amon Amarth, per non parlare del fatto che le nordiche terre sono state la culla malefica del black metal più oltranzista, oltre che del folk metal godibile dei Finntroll. I Rämlord sono un combo relativamente giovane, nato nel 2010 dalla collaborazione fra Jarno Anttila (ex Impaled Nazarene/ex Belial) e Janne Mannonen degli Yup: cosa esattamente abbia spinto Jamo ad abiurare il black metal estremo che contraddistingueva le due bands in cui ha militato, non è dato sapere e, francamente, poco importa se poi il risultato è stato un gruppo in grado di regalarci dello scintillante metallo old-school godibilissimo. Come ho già scritto in altre recensioni, fino a che esisteranno bands in condizione di rinverdire i fast del metallo della N.W.O.B.H.M., possiamo stare pur certi che il nostro beneamato genere sarà ben lungi dall’estinguersi!
Il disco è una bruciante sequenza di brani al vetriolo, dalla classe adamantina con riffs ben azzeccati, “catchy” al punto giusto ma possenti e ben congeniati, intarsiati con quel tanto di tastiere che bastano a strizzare l’occhio anche agli amanti dell’A.O.R. (Adult Oriented Rock). Un songwriting ed una esecuzione del tutto trasversale, in grado di abbracciare tutta la gamma metallica, dal classic metal ("Love of the Damned") al semi-dark&doom (title-track, "Non Serviam"), fino all’epic ("To the Battle") ed all’A.O.R.("Haunting All Over the World") , finanche negli outtakes che inframezzano i pezzi ("Chained God") con assoli mai troppo debordanti, ma ben inseriti nel contesto così come si diceva per le keyboards.
Un album di tutto rilievo, degno di fare la sua porca figura nell’Empireo metallico andandosi a collocare tra nomi di tutto rispetto e ben più conosciuti agli headbangers di tutto il mondo!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

DIO: Ronnie James never die!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dopo 22 anni, il debut album dei Crystal Winds
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
In viaggio verso l'abisso coi Saille
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Lion's Daughter si lanciano definitivamente in sperimentazioni stilistiche
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Superano la prova del primo full-length gli irlandesi Soothsayer
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tornano con un nuovo album dopo 15 anni i Dictatoreyes
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Katana Cartel: l'importanza di uno splendido artwork
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Daniele Liverani: scorribande di chitarra, e musica classica.
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sirius Curse, un EP niente male per debuttare all'interno della scena classica
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ritorno degli Unflesh con un disco seriamente interessante
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Demo "fresca" per i giovani Tezura
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla