A+ A A-
 

Un debutto da non perdere per i fan del melodic power metal con gli Stranger Vision Un debutto da non perdere per i fan del melodic power metal con gli Stranger Vision Hot

Un debutto da non perdere per i fan del melodic power metal con gli Stranger Vision

recensioni

titolo
Poetica
etichetta
Pride & Joy Music
Anno

Line up:
Ivan Adami - voce
Riccardo Toni - chitarra
Gabriele Sarti - tastiere
Daniele Morini - basso
Luca Giacopini - batteria

Tracklist:
1. Awakening Prelude (1:09)
2. Gates of Tomorrow (4:21)
3. Human Change (4:28)
4. Soul Redemption (4:05)
5. Never Give Up (4:29)
6. Memories of You (5:59)
7. The Dying Light (1:25)
8. Rage (5:34)
9. Over and Over (5:11)
10. Before the Law (5:16)
11. Wish (4:11)
12. Defying Gravity (4:54)
13. Hero of the New World (5:11)
14. Invictus (1:36)
15. Soul Redemption - Deep Version (3:54)

opinioni autore

 
Un debutto da non perdere per i fan del melodic power metal con gli Stranger Vision 2021-03-28 08:13:34 Celestial Dream
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Celestial Dream    28 Marzo, 2021
Ultimo aggiornamento: 28 Marzo, 2021
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Melodic power metal made in Italy con questo esordio degli Stranger Vision, band che si mette subito in mostra con “Poetica”, un lavoro fresco e melodico, ma anche potente, grazie al solito lavoro dietro al mixer di Simone Mularoni ai suoi Domination Studios.

Quindici tracce, un po' troppe, che non si dilungano, ma colpiscono con una struttura classica ed un approccio diretto. Il lavoro di Ivan Adami al microfono è degno di nota, pieno nei passaggi più corposi – vedi la rocciosa “Never Give Up” - ma capace anche di salire di tono quando è necessario. Difficile incontrare gli Stranger Vision su territori iper-veloci, il power metal dei nostri è più ragionato e raffinato, lontano quindi dal tocco nordico di Dragonforce e compagnia. Lo dimostra la ballata “Memories of You”, anche grazie all'apporto degli ospiti, in questo caso la singer Alessia Scolletti (Temperance); durante la tracklist possiamo incontrare anche Zachary Stevens (Savatage, Circle II Circle, Archon Angel), Alessandro Conti (Trick Or Treat, Luca Turilli’s Rhapsody), Fabio Dessi (Hollow Haze, Arthemis) e Guido Benedetti (Trick Or Treat). Le influenze teutoniche (Gamma Ray) di “Rage”, l'avvolgente “Hero of the New World” che colpisce con un gran bel coro, il tocco catchy di “Soul Redemption” e la partenza decisa di “Gates of Tomorrow”, con il buon lavoro dell'accoppiata Riccardo Toni (chitarra) e Gabriele Sarti (tastiere), sono altri momenti importanti che si incontrano lungo l'ascolto.

"Poetica" è un esordio notevole, un autentico must per ogni seguace delle sonorità power e melodic metal. Benvenuti Stranger Vision!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Fortunato, si deve migliorare su diversi aspetti
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Meravigliosa sorpresa a nome Yattafunk!!!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un viaggio nel medioevo con i Sommo Inquisitore
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
A zonzo sul confine tra Svezia e Norvegia col debutto degli Åskog
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli indiani Against Evil ed il loro genuino heavy metal
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Artillery: con una X segnano il decimo album
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Un debutto sufficiente per gli Helltern
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Junkwolvz: un esordio incerto.
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Segnatevi il nome dei Nightshadow!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Immortal Sÿnn virano verso il thrash
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
"Conquistador", il debutto super-complesso degli Stone Healer
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Haunt: nel segno della tradizione
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla